Pubblicata il 01/10/2008
Grufoli mentre mangi
e non ti lavi mai,
vivi in un porcile
con una porca,
somigli a un grosso
salvadanaio rosa,
perciò non m’inganni!
Tu sei un maiale!
Tua moglie vista
dal posteriore
sembra un prosciutto
con lei è forte
la tentazione
di fare porcate!
A te piace bere in compagnia
anzi, tu non bevi affatto!
Ma sei suscettibile …
e se qualcuno dice:
Porco mondo!
Tu t’arrabbi.
Tu sei un maiale.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Sinceramente...non volermene ma è banale.
ciao..klavier

il 01/10/2008 alle 10:46

Puoi anche dire demenziale. Ma lo stile è quello di Mario Marenco. Grazie e buona giornata. Manu.

il 01/10/2008 alle 11:09

perdonami..ma tu non sei Mario Marenco..
buona giornata a te
K

il 01/10/2008 alle 11:25

Il fatto che io non sia Mario Marenco, non significa che io non possa "misurarmi" con il suo stile, o con lo stile di qualsiasi altro autore. Non è l'ambizione di diventare simili a ... ma vedere fin dove si può arrivare, con umiltà ed impegno. Buona giornata anche a te. Fabio.

il 01/10/2008 alle 11:38

a me sembra invece di peccare di suberbia...
crea un tuo di stile..senza copiare.
Non credi??
ciao
K

il 01/10/2008 alle 13:40

Il simbolo regionale dell’Emilia Romagna è il maiale: prosciutti, salsiccie, salami, ciccioli e piadine (si anche le piadine sono fatte di maiale: lo strutto è ingrediente indispensabile per non farla diventare una volgare pizza insapore).
Se ami la carne di maiale hai fatto un'ottima scelta.

Saluto
PavoneGrigio

il 01/10/2008 alle 13:57

... Come sei saggia! E poi sei una autrice di notevole livello! Donna decisamente intelligente e simpatica. In più anche musicista ... Sei impegnata? Sicuramente lo sei, come potrebbe essere il contrario? Con tutte le qualità che hai ... Se posso esprimere un ultimo desiderio, vorrei tanto ricevere il tuo commento ad ogni mio scritto. La cosa mi gratificherebbe e non poco ... Spero che ti sarà possibile. Ciao, Klavier. Manu.

il 01/10/2008 alle 17:51
Jul

Una volta i maiali avevano carni saporite ed allietavano il palato di noi altri maiali,adesso anche le loro carni non hanno sapore,forse uno, quello della plastica. Forte e carnivora, ciao, Jul

il 01/10/2008 alle 17:59

Grazie per le tue informazioni, Pavone. Potresti darmi qualche ricetta per soddisfare il mio fine palato? Non parlo di ricette da Hosteria, ma di qualcosa di più raffinato. In alternativa, potresti inviarmi qualche scritto che inneggi al maiale, alle sue qualità intrinseche ed estrinseche, al suo aspetto fisico, così che quando mangerò le sue preziose carni, ne apprezzerò maggiormente il suo sapore. Potresti fare questo per me? Ciao, Manu.

il 01/10/2008 alle 18:03

I tuoi commenti esaltano il mio spirito. E se tu non fossi? Forse sei l'altra parte di me che proietta i suoi pensieri sullo schermo. Siamo compatibili, Jul. Grazie, Giulia. Fabio.

il 01/10/2008 alle 18:10

Certo mio caro...
sai molto sul mio conto..già la voce gira quanto vedo..
ma l'ironia e il sarcasmo te lo puoi tenere..
Io commento le poesie che leggo..e che posso farci se capiti sempre tu?
ma guarda un pò....
Siamo portati solo a ricevere complimenti..ma quando qualcuno non ci "elogia" come vorremmo siamo pronti a sputar veleno..e a dire cose senza senso.
Può una poesia non piacere??
E' lecito??
Mi sembra di si.

Ciao Fabio, klavier

il 01/10/2008 alle 19:42

Guardi mio caro Fabio Mancini dato che nella sua home ha dato precise indicazioni sulle sua preferenza di una "cucina raffinata" son certo che avrà già la ricetta che fa al caso suo...sempre a base di suino.
Comunque per non scontentarla le consiglio
SUA MAESTA' IL MAIALE, un libro di Flavio Birri e Carla Coco.
Buona lettura.


Saluto
PavoneGrigio

Saluto
PavoneGrigio

il 01/10/2008 alle 20:27

Lo leggerò senz'altro, Signor Pavone!

il 01/10/2008 alle 21:07

Certi "animali" dovrebbero perire con il loro stesso veleno e non fingersi poeti, scrittori, intellettuali, scultori, disegnatori, professori, o semplicemente spacciarsi per persone. E' come se un maiale volesse prendere il posto di un essere umano. Ma te lo immagini un maiale che mentre grugnisce e grufola, tenta di spiegare che sta illustrando attraverso un linguaggio ricercato, ma sconosciuto al volgo, un importante progetto architettonico? Pensi che qualcuno crederebbe alle parole del maiale? Io penso di sì. D'altronde se non ci fossero gli ingenui, i furbi cosa camberebbero a fare? Con affetto, Fabio.

il 01/10/2008 alle 21:22

Credo che tu non sappia ricevere un commento negativo...e questo significa non essere umili..
E non saper tenere un confronto normale significa non essere "uomini".
klavier

il 01/10/2008 alle 21:26

prosciutto di maiale al latte l'hai mangiato mai Manu? una squisitezza, gustosa come questo tuo post che sto osservando avidamente da stamani..ma tu non ti arrabbi vero? tu non sei un maiale,ma un vero signore..

il 01/10/2008 alle 22:09

..Uno dei motivi per cui son vegetariana...
Mi ricorda un racconto breve che ha vinto un concorso qualche anno fa (lo ricordo perchè lo ha scritto un mio amico che prima di inviarlo, ha chiesto un mio parere)
Il concorso era indetto da Negroni, o Citterio, o Rovagnati.. cmq uno di questi ammazza maiali...
speriamo di far una fine migliore ..

smack
liz

il 02/10/2008 alle 00:31

Mia dolcissima amica, grazie del complimento e del consiglio culinario, ma non ti esporre troppo, ne soffrirei ... Buona giornata, Fabio.

il 02/10/2008 alle 06:11

No ti facevo vegetariana, poetessa sì, ma vegetariana proprio no! Mi sorprende e mi lascia attonito, cara Liz, il fatto che tanti autori che finora mi hanno ignorato, appena letto il titolo del mio scritto: "Tu sei un maiale" abbiano sentito un'attrazione metafisica, inspiegabile sotto il profilo razionale, e abbiano letto il post. Qualcuno di questi grandi autori ha persino lasciato il proprio commento. E la cosa mi fa anche piacere, ovviamente! Eppure il fenomeno mi lascia un lieve sospetto: E se invece del maiale, avessi scelto un altro titolo, del tipo: " Tu sei un tacchino" la composizione avrebbe ottenuto lo stesso fascino? Questa è la domanda che mi faccio, dal momento che ho rivisto oggi, vecchi nike che in precedenza si erano eclissati nei meandri di internet. Sarà un caso? Smack!

il 02/10/2008 alle 06:24

certo non è da tutti scrivere di bestie
soltanto chi riesce a compenetrarsi con loro
ci può riuscire ed essere tale e qyale
in poesia
bel puzzo..mmmm...pezzo..

il 02/10/2008 alle 08:13

In effetti il mio intervento era volto a sensibilizzare gli animi puri (chi nn mangia maiale) - E a ricordare un mio amico - La tua mi ha dato lo stimolo per reagire (la poesia è anche questo).
Ma nn mi intendo di tacchini o di qualsiasi alto nick eclissato. Generalmente mi faccio i fatti miei e odio le dietrologie o i risentimenti (cose che per altro avverto nella tua risposta).

Ti auguro una buona giornata e se ti irritano le mie attenzioni,dimmelo sinceramente, così nn avrò alcun problema a sorvolare sulle tue prossime composizioni.

Smack
liz

il 02/10/2008 alle 08:39

*Caro Fabio,
sottile ironia, lessico sintetico, forte
che può arrivare solo a chi non ha remore
o parametri standardizzati nello scrivere,
per dirla in breve..non arriva a chi ha due fette
di prosciutto davanti agli occhi!..e a questi dico
schiettamente : SOMIGLIATE A UN GROSSO
SALVADANAIO ROSA..RUMOREGGIA ..SOLO CHE SBATTI, SBATTI
L'INTERNO E' IRRIMEDIABILMENTE VUOTO..:-)

Con affetto Fabio Bacini, tua amica Summer

il 02/10/2008 alle 09:38

Poeti insigni, scrittori magnificienti, immaginifici scultori, rimangono attratti dal titolo: "Tu sei un maiale" e magneticamente, ma inconsapevolmente, aprono la pagina ... Il fatto che lo hai fatto anche tu, può essere un caso?

il 02/10/2008 alle 09:59

Mia cara Liz71, sentiti libera a tutti gli effetti di fare, o non fare, i tuoi commenti ai miei scritti. Con amicizia, Manu. Smack!

il 02/10/2008 alle 10:07

Il tuo affetto e i tuoi bacini sono sempre graditi, specie ora che molti ritrovano, o rinnegano, identità sommerse. Un bacio e buona giornata, Fabio.

il 02/10/2008 alle 10:17

bene...è proprio grazie a questi che hai "raccolto" 167 letture...perchè altrimenti nessuno ti avrebbe...bè immaginati la puzza...sono una signora e certe cose non le dico.
Con amicizia
Klavier

il 02/10/2008 alle 10:21

certo che le porcate hanno successo
su questo sito solo quelle si leggono!

non capisco più un.. verro
e non capisco come fa la gente di questo PH
a dare tanto credito ad una cosa assurda

ti vorresti paragonare a marinetti, a marenco
a bucowski (?)

ma tu il buco nel cervello ce l'hai oltre a quello dove ti esce questa m... di poesia

ma dove siamo arrivati dico io
mi fate ritornare dalla mia tomba
dove tranquillamente riposo
ma nn riesco a riposare, mi giro e mi rigiro
leggendo queste CAZZATE!

il 02/10/2008 alle 10:35

summertime
mi sa che tu grufoli nello stesso stabio
ma quali parametri standardizzati?
questa è solo una PORCATA!

ma daglielo il bacino a questo...
lui se lo prende volentieri...
tra una grufolata e l'altra!

il 02/10/2008 alle 10:37

Fatti un goccio che ti passa!

il 02/10/2008 alle 10:42

è curioso come uno scritto postato sotto la categoria "cazzate" abbia dato vita ad un dibattito tra poeti così lungo e acceso...
dopo questa considerazione ti dirò che ho letto e l'ho trovata simpatica.

il 02/10/2008 alle 11:28

Grazie, Artemide, per aver trovato simpatica la mia composizione. Saluti, Manu.

il 02/10/2008 alle 11:59

Rispondo a Dietor..
Ciao Zuccherino? Geloso?..
Quando sarai all'altezza, forse, forse, un bacino
qualche anima pia te lo invierà..
troppo spesso dici: non capisco, non capisco..
decisamente, tu hai un problema..di comprensione!
il titolo della tua prossima poesia? eccoti servito..
"Vorrei tanto capire perchè io non capisco"
Dai, scherzo..ma mò non dire che non capisci
neppure questo..altrimenti vada per la poesia disegnata.. bye bye tesò..Summy

il 02/10/2008 alle 14:05

non capisco...
sigh!
ma siete normali?
ahahhaha

il 02/10/2008 alle 14:42