PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 19/09/2008
Avevo promesso di non scriver mai piu'
ma e' forte il richiamo di chi ama
sentire ed odorare la vita.
Il rimorso nascente si annida
nel cuore e decido impetuosa di cantare il dolore.
Il caldo estivo annebbia il mio amore
e mentre camminiamo l'uno di fianco
all'altra sogno di trattenere per sempre
le tue mani.
Ucciderei tutto il tuo essere pur di tenerti con me,
ti appoggerei sul mio comodino,
così mentre dormo, mi sorrideresti funereo.
Il dolore si spalanca se penso che esisti
e non posso toccarti
e inaspettatamente, mentre io medito di ucciderti,
ti volti e mi hai sorridi timidamente,
come colui che sa di dover fuggire da un tiepido
e usuale giaciglio.
Il tuo corpo tra le mie braccia,
ho pianto e strapianto,
ma non lo ricordo...
La tua voce sì....
"Vieni a trovarmi....."
Io sogno di ucciderti ogni notte
e tu vuoi ospitar la tua assassina sotto il tuo tetto???
Sei pazzo e meriti di vivere....
hai coraggio.
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (1 voti)

Mi domando del perchè in un mese nessun commento...E' destino crudele di talune poesie o dispetto per taluni autori oppure coincidenze tecniche?

il 16/10/2008 alle 12:00

Non so qual sia il motivo dell'assenza di commenti, ma poco importa a chi scrive.....a me piacerebbero commenti costruttivi che mi permettessero di migliorare, ma non avviene.....forse ho sbagliato sito x scrivere.....oppure, come nella vita di tutti i giorni, semplicemente non si bada a nulla che non sia il proprio scritto.

baci.

il 19/10/2008 alle 11:20