Pubblicata il 03/09/2008
Chiuderò gli occhi lentamente,
cercherò il passato per sognare,
so che al ricordare in ogni istante,
sarà doloroso ritornare
Soli dai riflessi arancioni al girar
bagnavano il nostro amore per
villaggi,paesi città, per paesaggi
pieni di colore.
Vagare di lune notturne che stanche
di tanto andare cercavano nelle
nuvole bianche e leggere un
soffice letto per riposare.
Ricordo le aurore,le nebbie leggere,
i tramonti dorati il dolce girar:
montagne infuocate,mari infiniti
angoli di vita che non posso
dimenticare.
Raggomitolata dormivo sul tuo petto e
mentre le tue braccia erano il mio
letto, io sognavo sogni che mai
più ci avereranno.
Aprirò gli occhi lentamente per
veder se posso ritornare,
ritornare a che, a quale presente
se so che presto tornerò a sognare.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

bello sognare,sai io ho imparato a farlo a rate,mi sveglio quattro cinque volte e lo riprendo sempre,bella,saluti

il 03/09/2008 alle 10:44

Anch'io l'ho sempre fatto,di continuare con i sogni ad episodi, forse perchè la realtà non è così soddisfacente come ci aspettavamo.Grazie per il tuo commento sempre troppo buono.Un caro saluto.T

il 03/09/2008 alle 13:38

Sognare per ricordare un passato così bello e intensamente vissuto è meraviglioso. E' un sogno nel sogno
Con affetto
Fabio

il 17/05/2011 alle 23:59

Perchè la nostra mente è portata a ricordare le cose belle e a dimenticare quelle brutte.Con affetto.

il 18/05/2011 alle 10:07