Pubblicata il 28/07/2008
sempre gli spiriti fortuna
si danno spigate forme
tra rosse corolle.

son bionde cotte allo zenit

ogni chicco è una sorpresa.

ad ore si trasformano
da polvere dorata
come di stelle
tra rivi d'argento
in magica levità

le mani operose degli elfi
accarezzate dall'astro pallido
donano al cielo
il segno del sacrificio.

luce di fuoco
rende miracolosa
fragante alle nari
la nascita del primo cibo.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

*Sarebbe fenomenale, se
quando entro in un panificio,
il fornaio prima della mia
ordinazione, mi recitasse con
aria sognante...
"ad ore si trasformano
da polvere dorata
come di stelle
tra rivi d'argento
in magica levità"
Una vera garanzia di qualità!*

B & b Summertime

il 28/07/2008 alle 09:09

"ad ore si trasformano
da polvere dorata
come di stelle
tra rivi d'argento
in magica levità"

Bellissimo passaggio, vive la poesia e lievita come il pane in te.

il 28/07/2008 alle 18:42

sai è uno di quei profumi che ti saziano , non diciamolo però al fornaio ahahah ,se non perde poesia e fà prosa,ciao e grazie cate

il 29/07/2008 alle 15:00

la poesia mi invita ogni giorno a casa sua,che bello ,ciao e grazie cate

il 29/07/2008 alle 15:01

Hai fatto lievitare delle magnifiche forme di vita, la cui fragranza è così intensa da spandersi all’infinito.
Un caro abbraccio, mati.

il 29/07/2008 alle 22:56

le forme di vita hanno lievito interno,ma la forza per trsformarlo arriva dall'alto ,losento come lo penso ,cara mati grazie ,cate

il 31/07/2008 alle 23:26