Pubblicata il 21/07/2008
Sensibile alla parola arrampicare
vado su nubi a drappi
abbarbicata tra ignote lontananze.

Lo sguardo s’allunga,
vanità esasperate
in idiomi bizzarri
geometrie imperfette
reticoli di case
nidi di grifoni.

Sorvolo come inessenziale
lo spazio indistinto,
giungo su immobile rocca
dal torrione recupero lo scenario della terra
nella sua interezza.

Dalla sonorità dei venti e delle cascatelle
affiora il brulichio delle formiche,
l’aria s’accende del color del melograno
la gazza senza urgenza ritorna sopra il noce,

nel mezzo mantelli in fuga
un caos infinito di pellegrini
divisi frastornati
a esporre il cuore a sovrapposizioni
con occhi grandi, velati di tristezza,
con falcate smaniose
alla ricerca del sentiero antico.

In questo tardo pomeriggio
sbucato fuori come un dono
abbandono i luoghi dell’immaginario
cambio l’oggetto del desiderio,

stretta all’ansia degli altri
mi riapproprio della mia infinita piccolezza.
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (2 voti)

Quasi una visione mistica, da eremita, un ripercorrere i sentieri del proprio io fra i propri sogni e le verità mitiche o reali del resto del mondo. Splendida chiusa, di grande spessore.
Un abbraccio
Axel

il 21/07/2008 alle 09:48

*Attenta osservatrice della Natura,
che tra le tue dita riesci in modo
straordinario a far pulsare e a
rendere un tutt'uno con il proprio
essere..alla scoperta continua
delle inquietudini e fragilità
più recondite*

B & b Summertime

il 21/07/2008 alle 10:10

Mi piace l'idea di Axel della visione mistica
E da mistica visionaria e sognatrice eccelsa legata al vissuto ed alla natura quale tu sei, ti chiedo di condurmi per mano nel tuo sentiero fatato, dolcissima Mati. Lì si che sì sta bene

Un abbraccio tenue e lieve
Smack
liz

il 21/07/2008 alle 10:54

a contatto con la parte migliore....di infinita piccolezza sognatrice41 mette in risalto la propria personalità di poetessa umile è dall'umiltà che ne ricava forza e destria. grandissimi e vivi i miei complimenti per questa straordinaria personalità. unica nel suo stile bacio

il 21/07/2008 alle 11:42

vengo anch'io se me lo permettete, ho bisogno di salire lassù..tra le rarefatte immagini rese visione dalla sublime ars poetica della Grande Sognatrice..madre di tutte le piccole sognatrici,come Terra, Liz, e me.

il 21/07/2008 alle 11:43

Una poesia splendida dove il microcosmo si coniuga col macrocosmo alla ricerca del Sé eterno.
Bellissima e bravissima tu!
Un caro abbraccio.
N.

il 21/07/2008 alle 12:02

Posto ce n'è

Smack
liz

il 21/07/2008 alle 12:20

E dal torrione recuperi lo scenario della terra
nella sua interezza.

quanti pellegrini, arrivano come formiche..
si sente il loro brulichio...
leggi il loro cuore..
per ritrovare il sentiero antico.
E ora,abbandoni i luoghi dell'immaginario
per ritornare al tuo piccolo mondo quotidiano.
Cara Maty, come sempre riesci a verseggiare come anch'io stessa m'involo... Un abbraccio.Dora

il 21/07/2008 alle 12:26

Come un disegno di frattali,questi versi racchiudono in un continuo indistinguibile la percezione del mondo e la sensazione di se, come dice Er macrocosmo e microcosmo contenuti.. nella sapienza e nella disciplina nobile dei sentimenti, anche quello della rinuncia.
Impossibile non unirmi all'unisono del plauso
che i tuoi versi suscitano.
Sergio

il 21/07/2008 alle 13:55

non necessità di commentare sempre positivo
in questa vi ho letto troppo pesantezza nei versi
la sfronderei...
ma il messaggio arriva forte e chiaro
come sempre nelle tue poesie
Maestra\poetessa!!

il 21/07/2008 alle 14:48

Presi da voli fantastici spesso ci estraniamo, o cerchiamo di farlo, per respirare a pieni polmoni quel che la meravigliosa natura ci offre, ma...e qui c'è un grosso ma...la tua sensibilità non può che restare anche aggrappata al piccolo mondo umano con le sue paure e dividerne le ansie.
Grande poesia!
Un caro abbraccio e un grrrrrande inchino
Cesare

il 21/07/2008 alle 15:24

il tuo meraviglioso modo di saper sovraporre l'immenso di noi e dell'infinito e il nostro piccolo modo di essere da umani,tu riesci a darmi sempre emozione con i tuoi versi ,grazie cate

il 21/07/2008 alle 20:41

A contatto con la parte migliore
voglio starci anch'io.
Daniela

il 21/07/2008 alle 22:47

Tra quello che cogli tra i miei versi, grazie all'immediatezza del tuo intuito, c’è anche la possibilità di abbracciare la mia e l’altrui umanità con unico gesto.
Grazie infinite, un caro pensiero,
mati

il 21/07/2008 alle 23:36

Carissima Liz, io sono lieta di condurti nel sentiero in cui ritrovo il senso del mio esistere, ma preferisco che tu, fortemente impegnata nella ricerca della tua interiorità e consapevole della necessità dell'afflato umano, percorra più passi dei miei, realizzando appieno quelli che sono le tue aspirazioni e i tuoi desideri.
Che il tuo percorso sia segnato più dalla gioia che dalla fatica, te lo auguro con tutto il cuore.
Con stima ed affetto, eccoti la mia carezza,
mati

il 21/07/2008 alle 23:47

Anna, tante volte hai condotto me su sentieri di grande riflessione, quindi provo piacere ad essere io, per una volta, a condurti per mano in un posto particolare.
Insieme coccoleremo le giovani sognatrici che scrivono su Ph, sperando per loro un futuro di tanta serenità.
Grazie per la compagnia, avremo tanto da fare e da raccontare.
Con affetto, mati.

il 22/07/2008 alle 00:01

Andiamo, ma portiamo con noi un ampio e colorato ombrello, nel caso le nubi dovessero diventare minacciose…
Un sorriso, grazie per la tua disponibilità a raggiungermi,
mati

il 22/07/2008 alle 00:18

Uno dei punti a favore del tempo che è passato tra le mie dita è quello a cui fai riferimento, la possibilità di avere vicini tanti elementi di conoscenza, sia della natura che dell’umanità, anche se, ogni volta che si aggiunge un tassello nuovo, resto fortemente stupita.
Grazie per il bel commento che mi hai dedicato,
un abbraccio, mati.

il 22/07/2008 alle 00:42

Grazie, per avere intravisto in me la piccola luce dell’umiltà, dote che reputo fondamentale per mantenere con gli altri un rapporto di sincera e grande intesa.
Sei stato davvero generoso nei miei confronti.
Un abbraccio, mati.

il 22/07/2008 alle 00:46

Carissima Mati
le tue parole mi onorano e mi sono di conforto
seguirò la tua rotta accogliendo in un abbraccio il tuo augurio. Ed andrò spedita verso i miei sogni

Smack
liz

il 22/07/2008 alle 09:24

mi coinvolgi e mi fai volare con te...brava...gianni

il 22/07/2008 alle 17:19

Micro e macrocosmo che riescono a prendersi per mano per giungere all’eterno è quanto di più importante possa esserci.
Grazie per il dono immenso che mi giunge dal tuo pensiero.
Ricambio l'abbraccio con tanta stima, mati.

il 22/07/2008 alle 22:18

Sento molto forte la tua partecipazione emotiva ed è una bella sensazione quella che mi fai provare.
Un immenso grazie all’amica Dory, con affetto e stima, mati.

il 22/07/2008 alle 22:23

I tuoi complimenti sono di una delicatezza infinita e mi giungono graditissimi.
Grazie per la particolare attenzione,
un abbraccio, mati.

il 22/07/2008 alle 22:31

Ogni volta che leggo un tuo commento è come vedere in cielo la stella del tuo pensiero che si accende per fare luce sui versi che leggi.
Non manchi mai di stupirmi.
Un caro abbraccio, grazie, mati.

il 22/07/2008 alle 22:43

E' vero che qualche passaggio avrei potuto evitarlo, per alleggerire il peso dei versi, ma ogni tanto mi capita di non saper limare…
e dire che so bene quanto importante sia in poesia l’opera del ridurre.
Grazie per la critica costruttiva e per avere raccolto il messaggio di fondo.
Quel maestra/poetessa è uno sfizio che ami concederti, che posso farci?
Salutone e sorriso, mati.

il 22/07/2008 alle 22:50

La profondità del tuo commento carezza il mio animo e mi dà una carica in più, per sentirmi ancora più vicina a quella grande fetta d’umanità che percorre a fatica il corso della vita.
Sento il calore della tua amicizia e te ne sono grata.
Un forte abbraccio
mati

il 22/07/2008 alle 22:59

Dici bene, spesso sentiamo il bisogno di partecipare agli spettacoli più belli della natura per ritemprarci dalla fatica umana, ma nel contempo non si può ignorare quella voce di sconforto che si leva da tanti.
Lasciarla inascoltata aggiungerebbe perfino dolore alla nostra stessa vita.
Grazie del generoso inchino, un gesto che ti distingue in maniera particolare.
Un caro pensiero
mati

il 22/07/2008 alle 23:03

Tu hai un felice rapporto con le emozioni e difficilmente ti lasci scappare l’occasione per sentirle sulla pelle…
Grazie infinite, con affetto, mati.

il 22/07/2008 alle 23:23

Una stretta fortissima alla dolce Daniela che vuole teneramente starmi vicina nel momento dell'incontro con gli altri pellegrini.
Bello leggerti e vederti tra gli amici di Ph,
bacioni
mati

il 22/07/2008 alle 23:33

Viviamo lo stesso tempo ed è facile lasciarsi vincere dalle stesse emozioni.
Grazie di cuore per l'apprezzamento generoso,
un abbraccio, mati.

il 22/07/2008 alle 23:38

Il tuo commento mi regala la particolare delicatezza della tua attenzione.
Grazie di cuore, un caro saluto.
mati

il 24/07/2008 alle 23:07

Quel modo di esprimere i granelli che siamo dell'universo ...

il 29/07/2008 alle 10:06

Mi giunge graditissima l'immagine da te ideata, pellegrini-granelli verso l'infinito.
Grazie, mati.

il 29/07/2008 alle 23:04