Pubblicata il 06/07/2008
Sento la necessità
impellente
dei tuoi occhi nei miei
e tento di arrivare
alla fine di questa giornata
che non si spegne mai
mai
mai
..ai
....

Conosco la solitudine
dell'essere lontano
non desidero
controllarti
ma solo
vederti accanto a me
con la certezza che tu
sia mio.

e quasi temo
di non ricordare i particolari
del tuo volto
o l'esatto tono dei tuoi occhi

sensazione irroproducibile

(scritta ascoltando i marta sui tubi)


  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Grazie :-). Cmq "marta sui tubi" non è una canzone ma un gruppo cghe si chiama così
la canzone era "post"
Artemide

il 06/07/2008 alle 12:26