PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 26/06/2008
Inverno che non vuol passare,
sere fredde e alberi di ghiaccio
fanno da cornice al nuovo anno,
che il tempo senza sosta trascina con affanno.

Primavera che gia si prepara a tornare,
il ghiaccio si scioglie e le rose trovano nuovi colori
mentre il cielo schiarisce
e le nuove ombre ci accompagnano,
stiamo crescendo e invecchiando
e conoscendoci stiamo imparando la vita.

Estate tardiva
come l'amore si fa desiderare,
rispetta i suoi tempi , non la si puo cercare,
col nuovo anno è vietato sperare .
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Magari l'amore nascerà in autunno,
ed avrà i suoi mille colori.
Attendilo con animo lieto, e nell'attesa goditi l’estate.
Ciao, mati.

il 27/06/2008 alle 00:00