Il Bifolco Biforcuto

Il Bifolco Biforcuto
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 14 di Giugno del 2008

Io nn la trovo brutta, è la perfetta espressione della rabbia verso i minori i "bifolchi" ovvero i contadini, è interessante, sembra una cosa da montagne dell 1800 ma è ancora tristemente presente
Artemide

il 14/06/2008 alle 15:48

il biforco biforcuto,trova pane per i suoi denti,non vorrei essere nei suoi panni!
la trovo molto divertente anche se un tantino ....
minacciosa.per me solo baci vero? meno male !.ciao zio gianni,kis per la tua dolce signora.annarella.

il 14/06/2008 alle 15:58

Ciao Carissima amica Nannarella bella.
Solo rose senza spine per te e baci, baci. Ci mancherebbe.
Sai, io scrivo quello che capto non scrivo i miei
sentimenti. Tu lo sai come sono "tenero" con
gli affetti. Ma, in poesia, non bisogna farsi
condizionare dai sentimenti personali. Ammeno che, non si scriva d'amore, di passione, d'arte ecc.
Te vojo bene pur'io e Katia.
Te mannamo un sacco de affettosi abbracci e baci
a te e tutta la tua "bella Tribu".
Ciao, Zio Gianni

il 14/06/2008 alle 16:08

"Il Cardinale", un film con Vittorio Gasman, in
una scena laddove rimase in panne con la carrozza,
si fermo a dormire in campagna da un "bifolco". Je se magnò tutto, dormì nel suo letto, je trombò anche la moje.
Quanno ar mattino stava pe partì, er bifolco je intimava de dì a Roma che se non facevano le
cose come lui voleva, annava a Roma co li zaurri
der paese e sfasciava tutto.
Arché, er cardinale (Gasman) je rifilò 'na sfilza de sganassoni su la faccia mentre je rifaceva er verso dicennoje: annamo, famo, menamo...ma 'ndo vai!
E giù sganassoni a non finire.
Cia Artemide
ziogianni

il 14/06/2008 alle 16:16

Dipende da quale prospettiva guardiamo.
E' orripilante sì, ma tant'è da che mondo è mondo.
Ciao Itaintmebabe
ziogianni

il 14/06/2008 alle 16:19
***
Mo c'hanno rotto i zibidei.
Mo partimo da lu paese e
annemo a la capitale.
Je' ne dimo di tutti li culori,
Je' facemo 'n mazzo così,
Je' spezzemo li bastuni
su li groppuni,
Je' 'ntorcinemo le budella,
Je' se magnemo lu fritto,
li spacchemo pe mezzo
come ji maiali... ve...ve....ve...
Ma 'ndo vai? Bifolco!
Du schiaffoni e
la coda in mezzo alle gambe.
Vai...vai... bifolco. Se bifolco sei!
*
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)