Pubblicata il 27/05/2008
Un volo di silenzio arpeggia
al suono di campane tibetane,
nessuna porta è blindata
nessuna stanza è vuota.

Irrompe dai vetri un flusso di terra
un pizzico d’alba scintilla alle pareti
s’intaglia nei soffitti l’energia del cielo
l’eco del mare s’addensa in spire di conchiglie

piena visione,
spiata da cromatismi e mute risonanze.

Sull’idea del bianco pulsano due vite,
ai margini la chioma arruffata del sogno
al centro la trasparenza vaga del pensiero,
nè unite, nè divise,
una sospira,
l’altra corre a farsi ventaglio di messaggi.

Le loro ali sono piume di cristallo
lasciano tra le mani
minuti senza fine,
vento di petali
bolle sfiorate con le dita.


  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

ogni strofa evoca una magia di pace profonda, dalle campane tibetane alla bolla di petali, eimmagini magnifiche come "Sull’idea del bianco pulsano due vite,
ai margini la chioma arruffata del sogno"... un vero splendore!
Un abbraccio
Axel

il 27/05/2008 alle 14:27

Stupefancente viaggio sempre in compagnia di una Dama Fatata come Te, mia splendida Mati, cantrice di magie e alchimie eterne

Smack
liz

il 27/05/2008 alle 14:33

Qui ci porti nell'aria rarefatta della meditazione per eccellenza, ci conduci per mano a sfiorare e ali della speranza e dell'amore invitandoci tutti ad unirci in coro per un messaggio universale.
Grandiosa poesia.
Un grrrrrrrrande ciao con oooooomm
Cesare

il 27/05/2008 alle 14:44

ogni cosa pur sogno ,sospesa tra il vero che si riveste di parole magiche,vedo due identità con tronco in comune e testa,mi ricorda un disegno giapponese visto tanto tempo fa triste e lieta al contempo ,come questo sia possibile è dato solo dall'equilibrio raggiunto ,e lo fai apparire chiaro nel dire nessuna porta blindata,nessuna camera vuota ,dai spazio a tutto ciò che viene come dono ,sei super stupefacente ,grazie mati ,un abbraccio di cuore sempre ,cate

il 27/05/2008 alle 14:47

il cristallo delle piume......la delicatezza della nostra essenza.....
la scintilla d'alba che filtra attraverso loro si impone vincente alla fragilità della vita
ed il tempo a tutti riservato
non smetterà mai di pulsare.
Splendida come sempre.
Leonardo

il 27/05/2008 alle 15:06

Hai intessuto un'altra formula magica, come sempre del resto. I miei complimenti; ho sentito la tua mancanza.
Ciao
Solo

il 27/05/2008 alle 15:07

Sai sempre creare un atmosfera affascinante e incantevole. Le tue son sempre perle. Un abbraccio

il 27/05/2008 alle 15:44

... mille e mille parole si potrebbero dire...
Io ne pronuncio soltanto una...
POESIA!
Signori... vi presento la...

"poesia"!

il 27/05/2008 alle 15:54

hanno dettu tutto gli altri ,posso solo aggiungere che mi è piaciuta tantissimo,ciao Mati.

il 27/05/2008 alle 16:42

ha l'aspetto di un mandala
e il sapore di una preghiera
la pace la incornicia..
complimenti
rst

il 27/05/2008 alle 18:18

Grazie, Axel, per avere colmato della tua attenzione ogni mio verso, e per avere posto un segno particolare su alcuni passaggi che reputo più significativi.
Un caro abbraccio, mati.

il 27/05/2008 alle 22:13

Accetto il tuo generoso commento e spero di continuare a viaggiare insieme a te.
Ci stupiremo ancora, con albe e tramonti, sia di origine onirica o reale.
Anch'io arrivo a te col mio smack, grazie, mati.

il 27/05/2008 alle 22:35

Coinvolgere te in un impegno di amore e speranza, non era un’impresa difficile.
Non ci resta che “cantare” insieme i sentimenti più belli e più ricchi di umanità, per portarli, poi, sul piano dell'azione.
Grazie, un caro pensiero, mati.

il 27/05/2008 alle 22:56

Lo sai che le strette intense mi tolgono il respiro, eppure restare senza fiato per avere il privilegio del tuo abbraccio, anche a livello di commento, è una magnifica sensazione.
Grazie di cuore per tutto quello che mi arriva da te, un bacione, mati.

il 27/05/2008 alle 22:59

Vorrei davvero che piume di cristallo sfiorassero la gente e donassero quel soffio di coraggio essenziale a superare ogni avversità.
Grazie, per il tuo gentile apprezzamento, ciao, mati.

il 27/05/2008 alle 23:06

Occorre dare spazio ad un pizzico di magia, per sentire meno pesante quel fardello che ognuno di noi tiene sulle spalle.
E' forse un modo ingenuo, eppure ho scoperto da tempo che ha una grande forza.
Usiamolo per poterci regalare un sorriso in più.
Grazie infinite per la tua presenza, un caro saluto, mati.

il 27/05/2008 alle 23:18

Grazie, per l’entusiasmo con cui leggi quel che scrivo.
Se ho alleggerito qualche tuo momento d’ansia, ciò mi è di grande conforto.
Ricambio di cuore l'abbraccio, mati.

il 27/05/2008 alle 23:34

La mia riconoscenza per il tempo che impegni, sia nella scrittura che nella lettura di poesie, è davvero grande.
Sei da ammirare per la particolare bellezza d'animo, oltre che per le fattezze fisiche!
Ti seguo con molta ammirazione, un caro abbraccio, mati.

il 27/05/2008 alle 23:44

Ho dovuto barattare mille parole con una sola, ma ne è valsa la pena...
Grazie è dir poco, ma nel pieno rispetto della sinteticità del dire e dell’incisività del sentire, penso che basti!
Un abbraccio, mati.

il 27/05/2008 alle 23:47

Lieta che i miei versi abbiano raggiunto il tuo gradimento.
Salutone, mati.

il 27/05/2008 alle 23:54

Un bel rimando il tuo, accostando le mie parole ai colori della pittrice a cui ti rifai, riesci a dare un tocco speciale a quanto da me scritto.
Grazie infinite, un caro pensiero, mati.

il 27/05/2008 alle 23:58

Lasciamo che l'energia del mandala si sprigioni insieme alla forza della preghiera, in modo da illuminare pienamente tutti i piani della realtà e della creatività.
Già la tua luce giunge a rischiarare qualche zona ancora in ombra.
Grazie, carissima, ti abbraccio, mati.

il 28/05/2008 alle 00:08

Leon, hai assemblato tre magnifici aggettivi, tre fiori che accetto con gioia.
Grazie, un caro abbraccio, mati.

il 28/05/2008 alle 00:10

E' la tua una dimensione sospesa, uno smarrimento che nell' incredulità del vivere incontra la sorpresa che forse nasconde l' inganno.
Un bel lavoro!

il 28/05/2008 alle 13:36

Sul foglio bianco pulsano due vite,
ai margini questo sogno arabescato...
al centro la trasparenza vaga del pensiero,
che si muovono in sincronia:
"una sospira,
l’altra corre a farsi ventaglio di messaggi...
In questo volo di piume di cristallo
si lascia un momento che fissa
quel tempo senza fine "..
Cara Maty , sei sempre brava e regali sempre belle emozioni!
Ti abbraccio.Dora


il 28/05/2008 alle 18:49

La tua riflessione è articolata e profonda.
Hai letto con molta cura il percorso del mio pensiero e lo hai interpretato alla luce della tua sensibilità.
Grazie, ciao, mati.

il 28/05/2008 alle 22:34

Hai raccolto tra le tue mani i miei versi e li hai carezzati con dolcezza.
Grazie, carissima Dory, mi giunge sempre più gradita la tua stima.
Con affetto, ti abbraccio, mati.

il 28/05/2008 alle 22:43

Bellissima..
Magiche sensazioni che regalano emozioni..
Molto brava...
Un caro saluto..
Buona notte...

il 28/05/2008 alle 23:25

Grazie a te per averle colte col tuo solito garbo.
Un caro pensiero e notte serena, mati.

il 28/05/2008 alle 23:45

ma questo è un sogno bellissimo...
stupenda olly

il 28/05/2008 alle 23:54

Sarebbe bello tramutarlo in realtà.
Possiamo provarci!
Grazie per il tuo magnifico apprezzamento, buonanotte, mati.

il 29/05/2008 alle 00:06