Pubblicata il 27/05/2008
I dreamt about you

I dreamt about a shore,
full sunshine and golden sands,
cool wind in my hair,
thundering crushing waves
on the shoreline.

I dreamt about you
flashing your smile to me,
your fingers
lightly touching,
caressing my face.
My hand
covering yours
while I lean
onto your finger.

And your eyes,
blue and gray,
but so warm
I can feel your stare.

And your mouth
silently forming
two words for me:
"One day..."

One day.


[Traduzione

Ti ho sognata.

Ho sognato una spiaggia,
assolata, e sabbie dorate,
una fresca brezza tra i capelli,
onde che si infrangono
sul bagnasciuga.

Ti ho sognata
sorridermi
le tue dita
che mi toccano leggere
accarezzando il mio viso.
La mia mano copre la tua
mentre mi protendo
verso le tue dita.

E i tuoi occhi,
grigi e blu,
ma così caldi
che posso sentire [il calore] del tuo sguardo.

E la tua bocca
che in silenzio forma
due parole per me:
"Un giorno..."

Un giorno.]
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

ti dirò per un attimo ho gioito per te ,stavo leggendo la traduzione perchè l'inglese lo mastico pochino , poi ne ho afferrato il verso ,è la signora nera ,insomma lo so l'abbiamo sempre alle spalle,ma guarda il mare quello da carezze fresche che rinfrescano ,quelle sono carezze di pace ,e sogna luci non ombre,ti mando un abbraccio e un sorriso ,cate

il 27/05/2008 alle 15:00

La bellezza della natura, quella che solitamente cogli come consolatrice degli affanni terreni, stavolta indossa una veste particolare e mostra l'immagine di un sentiero, che dovremo attraversare "un giorno" in tutta la sua lunghezza, per ritrovarci nell'aldilà.
Nei versi non c'è paura per quel viaggio con la signora scura, c'è il pensiero umano che scorre nella sua naturalezza, e che credo aiuti a vivere meglio il nostro oggi.
Un caro pensiero, mati.

il 27/05/2008 alle 22:29

Mai avuto paura di lei.
Ciao e grazie

il 28/05/2008 alle 09:38

Grazie e ciao

il 30/05/2008 alle 10:06