Pubblicata il 02/05/2008
Vecchie battone incipriate
frigoriferi ai sensi
alimentati a copertoni,
stelle a terra e culi in aria
mondo catapultato di derelitti
-Stridìo di freni
firma analafabeta sull’asfalto
striscia su assegno catramoso
vale ricordi d’ormoni di gioventù
-S’eleva incenso di demoni
messaggio al cielo
soffitto ad essiccare denti di sorrisi
-Banconote in cernie trebbianti
mani in pesca anche al piscio
benedicono escrescenze comandate
e fritte da parole a memoria
-Battone,mannaie d’amori
in sorteggi di pensieri
nascosti in biblici scroti,
-Floscio ogni ponte all’arca,arenata,
puttane al declino,esche avvertite
ai ricordi di bavosi
-------------------------------------
Da:Pensieri Alternativi
www.santhers.com
  • Attualmente 3.66667/5 meriti.
3,7/5 meriti (3 voti)