Pubblicata il 09/04/2008
Ho cinquant’anni, ateo non sono sposato, senza figli
voi direte che cazzo ce ne frega
allora io rispondo,
posso inquinare come voglio
tanto, quando il mondo si distruggerà
avrò già tirato le cuoia, senza rimorso di lascito
e mi sento autorizzato a spargere veleni
gettare immondizie dove mi pare,
andare a caccia, sparare ciò che capita
al massimo se mi beccano una multa da due soldi
.. si che me ne frega della raccolta differenziata,
dell’insalata alla diossina, delle pesche all’uranio
di gemme incappuciate da preservativi,
fra poco avrò la mia pensione e mi divertirò a fare l'orso
mentre tutti impegnati allo scanno di spartizioni
supremazie territoriali, io godrò alle pene
che avete seminato per i vostri figli,
se poi penso, a tanti come me, schifati, delusi
addirittura potrò dire che i comportamenti
sono un partito, condivisione, forse cosa giusta
da intitolare progresso, evoluzione
-A volte in sogno mi vedo Nerone che suona la cetra
mentre il mondo brucia e io appartato su una collina
a provar goduria alla punizione di vendetta
-Queste riflessioni chiamatele pure malsane
sono maturate frequentando anche voi poeti egoisti
ignari a ogni imploro della natura
addirittura ilarici a sbeffeggiare i suoi difensori
e poi finti cantori di farfalle stecchite, fiori appassiti,
ignari che questi hanno madri piante con radici
nel terreno dove avete seminato indiffernza,
ignavia, infamia
-Tutte le azione si sommano al creato
e verranno restituite a ognuno con gli interessi,
fate voi il conto se non sia meglio riceverli
in frutti buoni o cicuta al carcinoma
-E come disse il Re sole di Francia in risposta
al dilapidar di capitali...dopo di me il diluvio... amen
-----------------------------------------------
Da:Sorrisi Pignorati
www.santhers.com
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

Il mondo avrà una sua durata come anche il ns. vivere al suo fianco, ma non x questo abbiamo il "diritto" di calpestarlo a ns. piacimento...Tanti saranno gli anni, se non secoli su secoli, che il mondo continuerà a vivere ...ma alla fine anche lui arriverà sull'orlo del non + ritorno anche se ormai noi non saremo + qui a vederlo...La natura ha un suo grande cuore , ma anche un suo ultimo limite e tutti dobbiamo rendercene conto!!!!!!!
[ Oggi e non un domani ]

il 09/04/2008 alle 13:37