Pubblicata il 31/07/2002
Ombre
maestose
nelle grigie
notti
protese
alla VETTA
ch'è meta d'AMORE.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

Si avverte un timore reverenziale per le montagne.
Mi fa venire in mente la sacralità dell'Olimpo.
Bravo/a dal nome vagamente prussiano e .... intrigante.
N

il 31/07/2002 alle 19:21

Nutro un profondo rispetto per la natura e ,di riflesso,x la montagna in quanto,anche se l'uomo ha messo piede sulla Luna e metterà piede su Marte,Giove etc.etc.,il cordone ombelicale con il pianeta Terra ancora non lo potrà recidere.Quindi non timore reverenziale

il 22/08/2002 alle 22:47