Pubblicata il 01/04/2008
Mettendo in mostra fili argentati
la pioggia s’è sciolta le trecce
sotto il mio sguardo estasiato.

Se con l’indice rincorro i rivoli
posso capire il suo linguaggio
parlarmi ad di là del cristallo.

Lascerò una ciotola sul davanzale
a raccogliere i segreti degli angeli
in questa notte gocciolante cielo.

Al risveglio vi accosterò la bocca
affievolendo l’arsura che i lampi
hanno acceso nel ticchettio dei sensi.

SayGRIZZLY 2008
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Queste trecce d'acqua argento son segreti di linguaggi metereologici che potrai carpire solo bevendoli... Così li farai tuoi
Ciao Orsacchiotto

smack
liz

il 01/04/2008 alle 17:16

Da non credere! Pubblicata dopo mezz'ora che l'avevo postata!
Questa è la vera magia :-)))
Un grrrrande ciao
Cesare

il 01/04/2008 alle 17:22

qui si rischia di divenir monotoni
son sempre quadri ricchi di spirito e di spiritelli del bosco..
ed è un piacere
rst

il 01/04/2008 alle 17:22

Chissà di quali misteriosi intrugli s' è dissetato l'orso nella sua selvaggia esistenza....
:-)))
ciao Liz
Un abbraccio
Cesae

il 01/04/2008 alle 17:25

mah, il mistero di un orso solitario che tutto sa e nulla teme, e vive in pace con la natura

Smack
liz

il 01/04/2008 alle 17:28

Foltetti e gnomi mi accompagnano nel mio fiabesco procedere.
Piacere mio rst
Un grrrrrrande ciao
CesarOrso

il 01/04/2008 alle 17:28

Anche l'orso difetta nel sapere e non è esente dalle paure e mi stringo l'orsetta quando il buio si fa fitto.
:-)))
Smack a te che porti il '71 nel nick ( l'anno in cui nacque la mia primogenita)

Cesare

il 01/04/2008 alle 17:32

Un papy-orso, fantastico

Smackissimo
Liz

il 01/04/2008 alle 18:04

mi ripeto, ma davanti alle tue poesie altro non so dire che stupenda,bravo Cesare,un salutone

il 01/04/2008 alle 19:36

Grazie Liz e smack
Un grrrrande ciao
Cesare

il 01/04/2008 alle 20:36

Allora la cataloghiamo "evocativa"...
grazie per la gentilezza
CesarOrso

il 01/04/2008 alle 20:37

Vedi gail, il tuo commento vale più di qualsiasi punteggio e il killer che gira per il sito non ha di meglio da fare, ma non mi crea disturbo.
Un grrrrrrrande grrrrrrrazie e un ciao
CesarOrso

il 01/04/2008 alle 20:40

E tu sei troppo benevolo e gentile.
Un grrrrrrande abbraccio
Cesare

il 01/04/2008 alle 20:41

Quanta dolcezza c’è nel cuore dell’orsoSaby.
Belle le trecce della pioggia, liquida seta che rivela il linguaggio degli angeli e del cielo.
Le immagini dello sfondo poetico colmano l’anima, hanno i colori del tuo grande sentimento.
Un caro pensiero, mati.

il 01/04/2008 alle 23:21

emozioni allo stato
puro ,orsaccio
olè

il 02/04/2008 alle 09:59

la pioggia che si scioglie le trecce è similitudine dolcissima, bravo come sempre il nostro orso. Un abbraccio ,sol

il 02/04/2008 alle 11:42

Non osare più chiamarmi orsaccio :-))) o ti scateno le capre contro haahhaha

Un grrrrrande ciao
Cesare

il 02/04/2008 alle 13:59

Quanta gentilezza c'è nelle tue parole, quanta gioia sapere che dei versi colmini l'anima, quanta gratitudine di devo....
Un grrrrrrande ciao
Cesare

il 02/04/2008 alle 14:02

Sono trecce lunghissime e colme di freschezza.
Un abbraccione affettuoso
Cesare

il 02/04/2008 alle 14:04

Come sempre riesci a tramutarre i versi in immagini poetiche. Bella ed espressiva.Un bacio.Dora

il 02/04/2008 alle 15:31

Non c'è trucco,non c'è inganno , è tutto merito della natura :-)))
Grazie carissima
Un grrrrrande ciao abbraccioso
Cesare

il 02/04/2008 alle 16:23