PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 14/03/2008
Gocce di luna
perle di cristallo che si staccano
ossessivamente dalla sua faccia
inespressiva e rotolano sugli
eccitamenti degli innamorati
mai sazi e sui sogni repressi
dei barboni rannicchiati sulle panchine...

Gocce di luna
agghindano desideri
con la polvere di biacca fanno diademi
ed aureole da mettere sul capo degli
angeli, le puoi trovare rapprese sugli occhi
arrossati d'una madre che ha perso un figlio...

Gocce di luna
le puoi trovare spruzzate su tetti addormentati,
infilate come perle tra i capelli d'un tormentato
poeta che rincorre la dea ispirazione, ad orlare
sfilacciati ricordi che giacciono nel dormiveglia
sulle ragnatele dell'anima...

Gocce di luna
se apri la mano
se stendi per terra un lenzuolo
le puoi catturare
le puoi raccogliere
quanto basta per farne una collana di illusioni.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

tu sei sempre grande Gianni..a te l'ispirazione non mancherà mai...sia che la Musa t'ispiri dolorose rimembranze sia che t'ispiri immagini così rarefatte ed evocative..come in questa tua splendida lirica..

un abbraccio.anna

il 14/03/2008 alle 13:33

Ben vengano le tue gocce di luna a farsi luci di conforto, potranno dare una suggestiva impronta emotiva all’implacabile ritmo del nostro quotidiano.
Un caro pensiero, mati.

il 14/03/2008 alle 23:18