Pubblicata il 03/03/2008
.....

L’emozione più bella di questo viaggio me l’hanno data le nuvole, che assumevano di volta in volta configurazioni diverse; ora mi apparivano come mandrie di bufali immacolati, ora pianeggianti come un mare calmo..di latte. A volte una nuvoletta leggera volava al di sopra di un branco, frettolosa e sbarazzina. Ora il cielo stesso appariva come una sconfinata distesa d’acqua azzurra sotto il mio sguardo rapito. A volte al di sopra di un primo aggrovigliato strato di nuvole candide, un secondo strato proiettava ombre cinesi, altre volte nubi meno dense mi davano l’impressione di un abisso verticale…più in là stratificazioni leggere, trasparenti…lunghe…fluttuanti come veli di sposa…ondeggianti.

Ho sentito vicinissima la presenza di Dio.

Se tendevo la mano mi pareva di fare l’esperienza che Michelangelo aveva così mirabilmente rappresentato nel suo dipinto “La creazione del Mondo” quando il dito di Dio sfiora quello dell’uomo..del primo genitore, nell’apoteosi della Genesi. Questo pensiero mi coinvolge a tal punto da farmi dimenticare la paura del volo. Non sentivo le impennate..le virate…i vuoti d’aria.
Poi, l’acme si è raggiunto quando le nuvole le abbiamo attraversate da parte a parte..come una lama che affonda in una torta di soffice panna…



Li ho ritrovati dopo 13 anni.. è quasi un miracolo
Li dedico a Solo.
con affetto, anna

  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Mia Dea, questo mirabile volo così soave ci avvicina al Paradiso. Che bel momento!
Grazie a Solo, qualsiasi cosa abbia fatto.

smack
liz

il 03/03/2008 alle 10:03

tesoro...Solo è quel nostro amico poeta che ci racconta sempre dei suoi viaggi,,,dei suoi voli..ed io una volta..tanto tempo fa in un commento, gli dissi.."anche io ho degli appunti di VOLO...e un giorno o l' altro li ritroverò"..un bacio dolce gattina...miao..da mamma gatta..

il 03/03/2008 alle 10:08

Queste emozioni del primo volo..le ho provate anch'io cara Anny. E' proprio vero, quando l'aereo trapassa le nuvole, e poi ancora veder da vicino il i cielo, ci si avvicina alla grandezza del creato e anche alla vicinanza di Dio.
Ti auguro una piacevole settimana .Bacioni Dora

il 03/03/2008 alle 10:29

Smack e miao a te
e comunque: Bravo Solo per aver acceso un ricordo magico


Liz

il 03/03/2008 alle 11:15

è talmente coinvolgente il racconto, placido, amorevole, innocente che nemmeno ho più pensato potesse essere davvero una cronaca..
rst

il 03/03/2008 alle 11:52

Molto belli questi tuoi appunti di volo ritornati in vita. Sono veramente coinvolgenti e sentiti. Un carissimo saluto da giorgio

il 03/03/2008 alle 23:45

Hai reso in tutta la sua bellezza l’emozione che ti ha attraversato.
La trovo intensa, perché somiglia tanto a quanto provo ogni volta che le ali meccaniche mi offrono l’opportunità di solcare il cielo e veleggiare tra le nuvole.
Un abbraccio, mati.

il 03/03/2008 alle 23:55

Carissima Anna, prima di tutto grazie per la tua dedica.
Non sapevo avessi paura di volare, ma sono d'accordo con te quando dici che il volo può regalare sensazioni e immagini meravigliose. Certo per chi come me lo fa quasi continuamente per lavoro, dopo un po' diventa una cosa normale, anche un po' noiosa. Ma ogni tanto vedi un tramonto, un'alba, le forme delle nuvole, oppure sorvoli le cime delle Alpi innevate, uno spettacolo unico e allora anche il più smaliziato dei viaggiatori lo vedi ingobbito davanti al finestrino a guardare.
Allora non aver paura e continua a volare guando puoi: è bellissimo!
ciao e ancora grazie
Solo

PS scusa il ritardo: avrei voluto scriverti ieri ma il sito mi ha lasciato a piedi...

il 04/03/2008 alle 09:26

La lentezza del mio PC ha dell'incredibile...eppure...proiettato nel cosmo sfidando le nuvole mi son sentito...io che mai ho volato.

Un grrrrrrrrande ciao
Cesare

il 04/03/2008 alle 14:54

è stato il mio primo e, credo, ultimo volo...

gli appunti..ne avevo altri scritti su un fazzolettino di carta...ma trovarli sarà un'impresa...Grazie Cesare..

il 04/03/2008 alle 15:24

si la vicinanza con Dio è necessaria...raccomandarsi l'anima prima della partenza è d'obbligo..non si sa mai...
ciao Dorina..grazie della tua costante attenzione. anny

il 04/03/2008 alle 15:26

è stato il mio PRIMO e UNICO e ULTIMO VOLO.

il 05/03/2008 alle 06:20

anna,ho volato con te e credimi se ti dico di aver provato le tue emozioni,per come 6 riuscita a coinvolgermi nella perfetta decsrizione di un primo volo.è tutto vero...una fetta di soffice torta tutta da gustare...a tuffo..sulla panna delle nuvole.un bacio annarella.

il 05/03/2008 alle 18:34

sei entusiasmante...un caro saluto dolce annarella...

il 05/03/2008 alle 18:52

a chi ama il volo ,ciao cate

il 06/03/2008 alle 11:12

molto bella..mi piacerebbe che scrivessi anche di un passaggio tra nuvole in tempesta..

il 11/03/2008 alle 01:33

lo far

il 11/03/2008 alle 10:15