Pubblicata il 05/02/2008
Anno 2025.
(28°) (Gennaio)..... Pianeta Terra .....

Rincorrendo le nuvole
sentirai le lacrime che bagnano il mio dolce viso.
Nell'espressione del nulla,
quello che mi hai dato,
raccoglierò frammenti di cristalli
addobbando infiniti cieli di poesia.
Crolleranno barriere di sentimenti
in infinite ipotesi, che tu azzardi
a chiamare ancora (amore)...
Cascate di rizomi saranno rivoli d'argento
in cieli ribonucleici, azzardando nascite di cellule
compatte in sintesi proteica.
Aggingerò poi...tutto ciò che parla di me.

Infinitamente, tutto questo è per te.

Alexia
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

Mi domando se le complicanze lessicali e le ricercatezze etimologiche siano un bene o un ostacolo.

il 25/03/2008 alle 10:12