Pubblicata il 03/02/2008
E' vasto il mio mistero
ed è profondo
quando la neve appare
e si fa vento il cielo

Quando crolla di pioggia
ogni momento
quando le mani
in ogni dove scrutano
quando c'è brina...
è vasto il mio mistero
ed è profondo

E nel giro di giostra
tante variopinte ed alte luci
tante davvero
si fanno qui colore
oltre le stanze
e le tele e gli abiti smessi

E' vasto il mio mistero
ed è profondo
come la forma d'arte
che insegue la sua luce
e si fa traccia

E' luce il tuo mistero
ed è perfetto il sogno
e quel frammento antico
ancora me lo dice
ed è magia lo sguardo

Come trama
la scena del tuo quadro
c'è chi la vive
nel senno di perdute vie
in quel coraggio

Allora taccio
e non mi crede il sole
per me che resto pioggia
e vivo nel vento
Non crede davvero
quanto profondo sia
il mio mistero
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)