Pubblicata il 26/01/2008
Bruciava
Tra le tue torri di carne
La mia rovente passione.
Neanche la tua
Mistica
Profumata
Acqua
Avrebbe distrutto le fiamme
Del fuoco
Eterno!
Nel quale brucerò
Ora
Che poche tue parole
Hanno gettato sabbia
Trasformandolo in stupido fumo di ricordi.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

semplicemente ...sconvolgente..se volevi stupire ancora una volta..ci sei riuscito...prepara la penna d'oro a firmare autografi...

il 26/01/2008 alle 20:07

Con effetti speciali?
Semplicemnte col mio vissuto.
Grazie del bellissimo e graditissimo commento.

il 26/01/2008 alle 20:21

eh si le donne rovinano sempre tutto :p no scherzo... cmq bella davvero complimenti anche se io amo l'erotico piu esplicito come avrai modo di notare in alcuni dei miei componimenti...(è un invito a leggerli mi farebbe piacere :)) sei molto bravo ti stimo

un erotico grazie

il 26/01/2008 alle 20:38

Grazie del commento.
Il nick depone pene...
Er

il 26/01/2008 alle 21:47
JB

Poesia bella. Noto che il solito idiota appioppa l'Uno.
Ma pensa di esserne la Incarnazione (a proposito della poesia di Abate) o è solo uno che si compiace di sfregiare le opere altrui non sapendole comporre?
Per me me è gay.
JB

il 26/01/2008 alle 22:53

Grazie.
Concordo con te sulla spiccata personalità deviata di Mr or Miss 1.
Er

il 27/01/2008 alle 07:19

Ti tingrazio.
Una poesia sull'onda di un ricordo perso nel tempo.
L'alto tasso alcolico, forse, l'ha determinata...
Scherzo.
Il senso è chele parole, a volte, uccidono i sentimenti.
Una buona domenica

il 27/01/2008 alle 07:35

Restano solo le braci fumanti di questa crepitante passione e le parole abrasive che lasciano una eco che rimbalza in eterno.
Un grrrrrrrande ciao complimentandomi
Cesare

il 27/01/2008 alle 09:42

Una sabbia, del terreno che soffoca e spegne tutto, caro Cesare!
Di quella pira...
Un abbraccio e buona domenica
Er

il 27/01/2008 alle 09:58

Ma sotto quella sabbia il focolaio ancora non pare spento :-)))
Anche a te un augurio di buona domenica Er
Cesare

il 27/01/2008 alle 10:08

Bellissima! Una potenza infinita in una eleganza descrittiva mirabile. Carissimo saluto da giorgio

il 27/01/2008 alle 11:40

Caro Giorgio, grazie del graditissimo commento.
In un fraseggio, a volte, l'inizio e la fine di tutto.
Er

il 27/01/2008 alle 11:45

Ma per poterlo ravvivare occorrerebbe tanto di quel fiato...!
Ed Eolo non pare sia con me...
Er

il 27/01/2008 alle 11:47

Stavo giust'appunto meditando sulla potenza delle parole. E la tua conclusione caro Er mi convince.

Per questo motivo dobbiamo essere consapevoli della potenza e della forza che esse sprigionano.
E maneggiarle con estrema cura

Un caro abbraccio
Liz

il 27/01/2008 alle 14:21

Infatti.
Poi, per chi come me, è abituato al silenzio, la valenza fonica della parola assuma una maggiore connotazione.
Parlare, è smuovere la materia.
Ricordi come nacque l'universo secondo la Bibbia? Con la Parola di Dio...
Un abbraccio anche a te
Er

il 27/01/2008 alle 16:33

doccia gelata. Gli inferni più dolorosi sono quelli che creaiamo con le nostre mani o che altri creano per noi.

il 27/01/2008 alle 22:53

doccia gelata. Gli inferni più dolorosi sono quelli che creaiamo con le nostre mani o che altri creano per noi.

il 27/01/2008 alle 22:53

Non giochi con le parole, ma ad esse affidi la tua verità e la tensione esistenziale, in una pira che ci coinvolge emotivamente.
Un caro saluto, mati.

il 28/01/2008 alle 00:02

Lo stai dicendo ad una appassionata linguista..
La creazione del mondo avviene per enunciazione...
La consapevolezza delle cose, solo dopo che esse sono state nominate.

Smack
liz

il 28/01/2008 alle 15:03

Pur sempre inferno!
La pena peggiore è la solitudine e il silenzio nel quale si viene, a volte, proiettati da chi meno ce lo si aspetti.
Grazie

il 31/01/2008 alle 11:31

Pur sempre inferno!
La pena peggiore è la solitudine e il silenzio nel quale si viene, a volte, proiettati da chi meno ce lo si aspetti.
Grazie

il 31/01/2008 alle 11:31

Ma che non c'è più.
Spenta con la sabbia delle parole!
Grazie e un sorriso

il 31/01/2008 alle 11:36