Pubblicata il 13/01/2008
quindi la luna
come un mantello
e polveri siderali
ad accordarci il canto

io non ho cielo
se non questo
lembo fradicio
di morsi e lirismi

tu hai ruggiti ipodermici
interrotti per sbaglio
da un tuono nel sonno

io non ho cielo
ma terra nera
da affondarci le dita

e tu mi cadi addosso
come pioggia in settembre
come scroscio boreale

germoglio d'autunno
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Bentornata sul podio!

il 13/01/2008 alle 14:27

bella......

il 13/01/2008 alle 17:56