Pubblicata il 13/01/2008
Bambino...
così sognavo l'amore...

Incontrarsi,
stupiti guardarsi,
conoscersi, gioire, soffrire, imbronciarsi,
far pace, sognare.

Sotto grandi foglie poi...
abbracciarsi felici
tra fiori sognanti dell'Eden
e nel gorgo dell'Infinito annullarsi.

Ecco ora...
tu bella, tu classica,
tu fata dai verdi occhi profondi
voli leggera su dolci onde d'amore...
tra le nuvole bianche dei nostri incontri...

E così mentre ti neghi con belle parole
sognare mi fai grandi emozioni
ed in questo contrastato stupore
tra gioia e dolore

all'amore mi riporti ....
bambino.
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (2 voti)

Amore bambino, pieno di entusiasmo e di enfasi espresso in modo molto elegante e quasi fiabesco. Saluti da giorgio

il 13/01/2008 alle 09:24

dolcissimi versi dal sapore d'innocenza...anna

il 13/01/2008 alle 09:44

quella parte innocente che mai si nega ,ciao ariele

il 13/01/2008 alle 10:11

oh è bellissima, così dolce e malinconica, però nasconde molto di più.

il 13/01/2008 alle 11:41