PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 06/01/2008
Di un inverno nebbioso
quasi scivolasse dalle mani
pallide

un ricordo che sa di te
di un ieri

come le anime graffiate
miagolano l’amore

col cuore infreddolito
e il capo chino

dei perché

imploro amore.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

..nel grigio invernale la forza dei rimpianti e dei ricordi sembra dilatarsi..

il 06/01/2008 alle 10:01

Le domande senza risposte rendono più spessa la nebbia e freddo l'inverno, ma le stagioni cambiano....i ricordi rimarranno tracce del cammino che deve procedere. Bella poesia.
Un grrrrrande ciao
Cesare

il 06/01/2008 alle 10:03

è vero, il maltempo è malinconico...

il 06/01/2008 alle 11:44

ciao cesareee! grazie nel commentarmi.
buon anno!

il 06/01/2008 alle 11:45