GAF
Pubblicata il 22/07/2002
10 parole scritte su di un biglietto
10 righe per mostrarti il mio affetto.
10 secondi di una vita
10 momenti di gioia infinita.
10 stelle cadenti
10 desideri di cuori ardenti.
10 bambini felici
10 sorrisi amici.
10 i versi di questa poesia
per un’eterna notte di magia.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

A mio parere un popeta non deve mai scrivere cazzate èerchè non le sa scrivere.
questa, però, ci va molto vicino.
è da 0-12!
hai scritto di meglio.

il 22/07/2002 alle 11:49

A mio parere un poeta non deve mai scrivere cazzate èerchè non le sa scrivere.
questa, però, ci va molto vicino.
è da 0-12!
hai scritto di meglio.

il 22/07/2002 alle 11:50

A mio parere un poeta non deve mai scrivere cazzate perchè non le sa scrivere.
questa, però, ci va molto vicino.
è da 0-12!
hai scritto di meglio.

il 22/07/2002 alle 11:50

Non sarei così perentorio come Nemo. A parte il fatto che sei consapevole di questo pensiero "in scioltezza", apprezzo il sentimnto che lo ispira e lo spirito di freschezza, il sorriso che ti ha lasciato sulle labbra. Magari...meno rima (a me non piace molto).
Un caro saluto Elisabetta.
Max

il 22/07/2002 alle 12:02
GAF

Io ne ho lette anche peggiori di cazzate che spacciavano per capolavori io almeno l'ho messa nella categoria giusta e poi questo era un esperimento per un concorso "La poesia in miniatura" massimo 10 versi lì per lì era venuta questa ma dopo ho spedito questa:

Benedetti
Uomini
Occorsi
Nella

Notte
Assistono
Trepidanti
Al
Lieto
Evento

Questa come ti sembra?
Grazie per il commento e per la tua sincerità,ma non c'era bisogno di scriverlo 3 volte io capivo anche con una!
ahahahahahahahaha!!!!!!!!!!!!
Un saluto
Betty

il 22/07/2002 alle 12:03
GAF

Era solo un esperimento nulla di più la notte a cui si riferisce è quella di Natale che per me è magica.
Grazie Max grazie di cuore della tua costante presenza.
Un bacione
Elisabetta

il 22/07/2002 alle 12:06

Dai betty, in fondo la sincerità di Nemo è da lodare...
Io ho evitato di commentarla appositamente
( e sai il motivo),
ma adesso posso dirti che la spensieratezza con cui l'hai impostata mi trova perfettamente in sintonia con quello che hai scritto.
A volte è rilassante scrivere "cazzate"...
esser troppo seriosi a volte annoia..
(iiiiiiiiiii...senti da che pulpito...e proprio oggi che ho postato una tostarella)Un sorriso betty...
a presto.
e rispondi alla mia email...perchè mica ho capito che volevi intendere!!!
;-)
M'

il 22/07/2002 alle 12:35
GAF

Grazie pirataccio mi stai diventando indispensabile.
E poi perchè ti facevi remore a dirmi ciò che pensavi? tu lo sai che non mi offendo e nel bello e nel brutto(commento) è sempre un piacere risponderti.
Un abbraccio
Betty

p.s. l'hai letta "Alla Madonna di Lourdes"?

il 22/07/2002 alle 13:45

10 SMS ad un amico marchigiano
10 cazzate al giorno perchè il mondo sembri più buono
10 momenti al giorno per fare un respiro profondo
10 risate di gioia per non pensare agli idioti di turno
10 poesie per credere che felice sia il mondo
10 minuti di pausa finiti ed è tempo di ritornare al lavoro

(lo so che non fa rima ma ora ho proprio fretta )

Ciaooo
Luigi

il 22/07/2002 alle 14:06
GAF

peccato che il cubo che corre è solo 1!!!
avresti fatto prima con 10 cubi.
ahahahahahahahahah!!!!!!!!
Ciao
Betty

il 22/07/2002 alle 14:32

Cara Betty, solo ora holettola tua risposta! sono le 18,20! è stato ripetuto 3 volte per un problema del sito; avevo apporto delle correzioni. Sono un rompic....! Qualunque elaborato che annulli la spontaneità (poesia a tema o in rime precise) non fa mai scrivere una buona poesia. Anche io mi osno divertito a farle, Ma le ho cancellate! Mi dispiace della diatriba precedente. Ma mi da un immenso fastidio l'etichettatura sopratutto da ggiovani che ignorano la storia. Scrivimi.

il 22/07/2002 alle 18:30
GAF

Io non ti ho etichettato lo hai fatto tu stesso con il tuo comportamento e poi dove sta scritto che io sono giovane? se ha qualcosa da dirmi puoi scrivermi tu io mi sembra di essere stata giusta nel chiedere che nel sito si rispetti l'educazione.
Ciao
Elisabetta

il 22/07/2002 alle 18:47