Pubblicata il 20/11/2007
°°°Già pubblicata su scrivi.com il 09/09/2007
col nick Aurelia°°°


Sola col mio gatto
Nella mia camera

Guardo l’altalenare della tenda
Urtata dalle onde del vento


E sento quella brezza vezzeggiarmi
mentre la mia penna scorre
dischiudendo la fragranza delle foglie

e lascio spingersi il suo cinguettio
dentro la mia mente
per far trasportare tutti i pensieri
e le malinconie via da un cuore
che ogni tanto
riassapora la tristezza dell’illusione
e di un’altalena di emozioni

ma che sospinto da quel vento
riesce a risalire!!

  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Bella, mi piace. Quante volte ho respirato anch'io il vento cercando di ripulire lo spirito da tutto quello che lo appesantiva...
Qualte parole gli ho affidato, e lui se l'è portate via...chissà se qualche orecchio le avrà ascoltate.

Ancora compliment
ciao
Solo

il 23/11/2007 alle 12:08

Ciao Solo, ti ringrazio...
sai, l'ho scritta un giorno in cui ero proprio sola nella mia stanza col mio gatto e il vento faceva dondolare la tenda e ho provato una sensazione, come se qauel vento volesse entrare dentro di me per alleggerirmi...

Grazie 1000 ancora...

Micia.

il 23/11/2007 alle 12:47