Pubblicata il 12/11/2007
°°Già pubblicata su scrivi.com il 31/08/2007
col nick Aurelia°°


E mi soffermai a contemplare
il dolce dondolarsi della Luna sul mare
incorniciata da diamanti
a ingemmare il firmamento
ed insieme illuminar argentate scaglie


Profumo salmastre a solleticar le narici
puntini luminosi ad arricchir la riva


Cantuccio di mare accoccolato
in una piccola baia


Leggero tintinnio d’acqua
sugli scogli


Ad osservare come me
questo piccolo angolo di paradiso



Lieve sollievo per un amore infranto

  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

bella descrizione di un angolo di paradiso,peccato per l'amore infranto,un slutone

il 12/11/2007 alle 16:10

grazie igress...tranquillo...non è stato un peccato, ma un bene...

Grazie e ciao!
Micia...

il 12/11/2007 alle 16:22

Ciao...grazie!! Beh...chiudersi in un cantuccio però non fa bene...per un amore infranto poi...proprio per niente...

Comunque, ti ringrazio!!
A presto, Micia.

il 13/11/2007 alle 14:41

Beh... fermarsi ad osservare un amore infranto serve purchè non sia fine a sè stesso...
Amore infranto sei passato, quello che da te ho imparato mi servirà per il prossimo amore.
Ciao

il 13/11/2007 alle 15:58

Si, hai ragione,
una amore infranto è utile a questo...
e così è stato...la mia sofferenza non è stata inutile, mi ha insegnato molte cose...

grazie, a presto!
miao...miao...

il 13/11/2007 alle 17:18

un amore infranto ...soltanto il giocare delle onde potrà placare i tuoi dispiaceri.....piacevole poesia.

il 25/06/2019 alle 07:32