Pubblicata il 25/10/2007
Nodo di gola cheto nel singhiozzo,
per una luna persa nel suo pozzo.
nel torbito insinuato,
a limpido riflesso camuffato,
specchio di allodole
a vanesia visione,
Nodo di gola chiaro nel singhiozzo,
sciogliti a tesa fune,
alla bagnata luna,
issala trà le stelle ,
che si asciugi al suo manto,
aggiungendo una luce
dal mio pianto.
nodo di gola sciolto dal singhiozzo,
grido alla luna lungi da quel pozzo.

L.A.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)