Pubblicata il 24/10/2007
guaglioncé
tu si na primmavera
cu ll'uocchie doce
e sti capille niri,
fattille accarezzà
cò mmane lieve
si no pò vene vierno
e te ce care
a neve.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

è musica per le mie orecchia

pietromassaro

il 24/10/2007 alle 18:26

mi fai venire i brividi 6 dolcissimo !
un caro abbraccio. annarella.

il 24/10/2007 alle 18:50

grazio pietro io amo la musicalità
della lingua napoletana ( per me non è un dialetto)
e anche nelle tue c'è molta musicalità
cordialmente
antonio

il 24/10/2007 alle 19:00

Cara Anna questa l'ho composta ai tempi dell'università... e ora la dedico a te
sperando che gradirai
ciao antonio

il 24/10/2007 alle 19:02

il napoletano è MOLTO MUSICALE,BELLA,UN SALUTONE

il 24/10/2007 alle 19:34

grazie igress
... e alla prossima

il 24/10/2007 alle 19:38

Ho faticato a tradurla ma poi ci sono arrivato. E' carinissima e lo dice uno che l'argento in testa diventa maggioritario :-))
Un caro ciao
Cesare

il 24/10/2007 alle 20:35

grazie cesare
ciao

il 24/10/2007 alle 20:45

è molto dolce e musicale, nò babà

feliz dia

il 25/10/2007 alle 06:51

merci lady
aurevoir

il 25/10/2007 alle 15:07