Pubblicata il 18/10/2007
Guardami e ascolta
il rumore del mio silenzio.
E’ battito d’ali leggero,
brusio di frasi sospese,
stormire di fronde bagnate.

E’ tutto e di più di
mille parole sbagliate.
E’ sorriso e abbandono,
è respiro, attesa d’amore.
Soltanto desiderio di te.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

ci fai apettare tanto..........per una tua composizione, ma alla fine ne vale la pena,
sei grande
antonio

il 18/10/2007 alle 18:30

bella ,un caro saluto cate

il 18/10/2007 alle 19:11

" il mio silenzio è soltatno desiderio di te..."
bellissima..
ciao
K

il 18/10/2007 alle 20:40

grandiosa,complimenti,un caro saluto.

il 18/10/2007 alle 20:46

in quel brusio aggiungi la mia frase.."leggerti è un oblio a fiato sospeso!"annarella con amicizia.

il 18/10/2007 alle 22:11

Grazie Antonio. Lo sai, quello che mi dici mi fa un piacere particolare. Gli apprezzamenti delle persone che stimo sono un regalo insperato. Un abbraccio. Mariella

il 19/10/2007 alle 11:19

Grazie Cate, grazie davvero di cuore per il tuo commento: mi è davvero caro. Un caro saluto. Mariella

il 19/10/2007 alle 11:20

Grazie, davvero. Qualche volta il silenzio riesce ad esprimere un desiderio in modo più intenso di tante parole. Ancora grazie. Un caro saluto. M.

il 19/10/2007 alle 11:21

Grazie Andrea di leggermi sempre con affetto e simpatia e grazie per le parole gentili che sempre hai per me. Ti abbraccio forte. Mariella

il 19/10/2007 alle 11:23

Grazie Annarè. Bellissimo verso il tuo da aggiungere alle mie parole. Ti abbraccio con affetto e tanta tanta stima. M.

il 19/10/2007 alle 11:24

Soffice e accennato questo Tuo silenzio,
dà un tocco di magia ai tuoi versi..
Felice di averti letta,
un saluto,
dro

il 19/10/2007 alle 14:36

Grazie dro: tu hai una sensibilità e una delicatezza rare. Un abbraccio. M.

il 19/10/2007 alle 15:08

è un silenzio che parla più di qualsiasi
altra parola,
e quel "soltanto desiderio di te" è una
degna conclusione

piasciucchiata

il 19/10/2007 alle 15:57

Quando nel silenzio c’è la delicatezza del cuore, fatta di accenti sinceri ed immediati, l’armonia che si spande d'attorno è più che una cascata di parole.
Un caro abbraccione, mati.

il 19/10/2007 alle 16:08

spesso il silenzio canta

:-))

il 19/10/2007 alle 16:51

E' veramente molto bella...
vorrei dire di più ma commento in silenzio.
ciao

il 19/10/2007 alle 17:16

Piasciucchiata?! non è mica un cioccolatino :-)) grazie e mille, sul serio: sono contenta ti sia piaciuta. Sei sempre così difficile tu!! un abbraccione. M.

il 22/10/2007 alle 16:33

Grazie Mati, grazie di cuore per il tuo commento. Davvero alle volte con le parole non si riesce ad esprimere fino in fondo quello che si prova. E quasi si rischia di rovinare tutto. Ma il silenzio, carico di tensione, promesse e sguardi, di attesa e desiderio, vale più di qualsiasi discorso. Un abbraccio grande a te. Mariella

il 22/10/2007 alle 16:37

Grazie Mylady. Il silenzio canta alle volte, ma mai come le tue poesie. Con sincero affetto e ammirazione. M.

il 22/10/2007 alle 16:38

Grazie sono veramente contenta ti sia piaciuta. Grazie di cuore. M.

il 22/10/2007 alle 16:39

Bella davvero!
Anch'io ho scritto del silenzio ed è strano come questa "assenza" di parole abbia invece mille significati....dipende tutto dal cuore di chi lo ascolta.
Un abbraccio grande

il 22/10/2007 alle 17:06

Del resto il silenzio può contenere davvero tutto, se solo tante volte si provasse a oltrepassarlo e a scoprire quello che nasconde o semplicemente protegge.

Bello il verso 'brusio di frasi sospese'...

Un saluto, ciao ciao!

nia

il 23/10/2007 alle 11:53

Grazie cara amica. Davvero in silenzio si riesce ad esprimere tanto: basta uno sguardo alle volte, un respiro per trasmettere tutto ciò che si prova. Un abbraccio grande. Mariella

il 23/10/2007 alle 17:44

Calogero caro, si è sempre desiderati ed amati da qualcuno, sempre. Non dimenticartelo mai. Un abbraccio con tutto il mio affetto. mariè
e grazie della delicatezza e dell'affetto che sempre mi dimostri.

il 23/10/2007 alle 17:46

Grazie nia, davvero di cuore. Quando c'è sintonia, affetto, amore, non c'è più bisogno delle parole. Basta uno sguardo, una carezza per parlarsi. Un abbraccio. M.

il 23/10/2007 alle 17:49