Pubblicata il 29/09/2007
sono donna sono uomo sono niente
cielo monti mare aria e terra
sono ferito senza andare in guerra
sono un vincitore ed un perdente.

sono cometa e ne seguo la scia
sono padre e figlio; sono vita,
la tengo stretta qui fra le mie dita
sono mia madre che se n'è andata via.

sono un illuso che gioca col verso
ingenuo a volte più che un bambino
discuto con Dio in mezzo all'universo

e gioco a carte col re degli assassini.
sono il signore e il suo maggiordomo
io sono solo e solamente un uomo.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

very beautiful amico/a mia, e dotata di quella coerenza che e' sempre piu' difficile riscontrare.
bye bye bye
Antelope

il 29/09/2007 alle 09:35

mi è piaciuta moltissimo.
l'atmosfera di sana consapevolezza del proprio molteplice io..
l'equilibrio nella forma..
la potenza dei contenuti..
complimenti.

il 29/09/2007 alle 10:38

molto bella...hai dimostrato come tu,uomo non abbia solo una personalità,
,una semplice facciata in superficie ma bensì molte di più

il 29/09/2007 alle 11:49

mio malgrado. anche se abbiamo avuto un apprioccio negativo, devo solo dire che la tua poesia è stupenda.ti vedo con l'immaggine che riflette la personalità che avevo frainteso dalle tue...?resta il fatto che continuerò a leggerti con piacere.complimenti.annarella

il 29/09/2007 alle 12:03

grazie antelope ho cercato di liberarmi di quello che avevo dentro
ciao

il 29/09/2007 alle 14:58

fatti da te drognina che sei bravissima li accetto volentieri
grazie

il 29/09/2007 alle 15:03

chi è l'uomo tanti filosofi pensatori e teologi nella storia hanno cercato di rinchiuderlo in caselle prestabilite...non ci sono riusciti...non ci riusciranno mai.
ciao biba

il 29/09/2007 alle 15:09

grazie a te annarella se ho scritto questa poesia
volevo rispondere ad una tua...ma la penna mi è scappata di mano...te la dedico.
Vorrei che ci tenessimo in contatto perchè dagli approcci sbagliati nascono le più belle amicizie.
Eppoi amo quella tua napoletanità che ho perduto per sempre...e che mi manca.
fatti risentire.
ciao

p.s. sono un uomo!

il 29/09/2007 alle 15:14

io ho inteso il re degli assassini come satana nella contrapposizione teologica fra il bene e il male
ciao e grazie di avrmi letto

il 29/09/2007 alle 15:16

io ho inteso il re degli assassini come satana nella contrapposizione teologica fra il bene e il male
ciao e grazie di avermi letto

il 29/09/2007 alle 15:17

pensa un pò che fino a questa poesia
credevo tu fossi una donna
veramente...!

il 29/09/2007 alle 22:47

aderosa= Antonio De Rosa
ciao zucchero

P. S. una delle mie poesie a cui tengo di più è "come uno scherzo"
mettici un commento senza paura di fare male
ariciao senza

il 30/09/2007 alle 04:55

Bella

il 23/10/2010 alle 11:55