Pubblicata il 26/09/2007
demente fetente impotente addirittura
m'apostrofi, inutile mi torni recidiva
ma io non m'abbasso all'invettiva
tua, che del mio verseggiar ne ho più cura

e stima. Ma perdinci un poco di decenza
donna, usa al massimo sarcasmo ed ironia
come fan gli artisti, e non la villania!
e qui purtroppo che sta la differenza

fra me e te.Sarebbe facile e opportuno
volgareggiar con te dopo quello che m'ai detto
ma non ci casco, non offendo mai nessuno

sarà un mio pregio, forse un mio difetto.
Caspita ma s'è fatto tardi, è l'una !
buonanotte cara io me ne torno a letto.




no cara , no così non vale
io ho risposto sulla tua integrale
per chi si voglia fare un pò un idea
ecco cosa mi scrive la presunta dea.

perciò io mi trovo adesso a un bivio
leggete la sua invettiva nel mio archivio.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Senti, mi piace un sacco. E proprio per questo mi dispiace vedere che tu, e anche il tuo interlocutore, sprechiate il vostro talento in questa sterile diatriba. Lo so che non sono fatti miei, ma mi dispiace lo stesso.

il 26/09/2007 alle 12:26

cara maldestra sono un pò nuovo del sito , non capisco ancora come funziona. Sto cercando solo di rispondere in modo garbato a chi mi ha apostrofato in modo errato.

P. s. ho letto nel frattempo le tue poesie e quella che tu dici essere solo un esercitazione è bellissima.
ciao

il 26/09/2007 alle 14:46