PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 12/09/2007
Colonne di musica
invocano carezze di soffitti
tra luminosi lucernari.

Rimbalzi di lucide sfere,
sull’asfalto perle
ostinate nei rintocchi,
libere da imperativi di silenzio.

Un flusso acceso
su rotaie roventi
trasmuta giri
in corse seduttive.

La luna,
fluttuante come
antica danzatrice
tra raffiche di vento,
zittisce liuto d’argento.

Esplode allegro scampanio di stelle.

Accordi strappati
da tendaggi opachi
portano intorno sospiri di fate,
ladre di sogni e note
crescenti in libertà.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Per rimanere in tema, direi che è.. accordata al tuo nick! :-) :visionaria...
Ricorda un po' alla lontana le sensazioni che ho provato vedendo Dune di Lynch o leggendo Il Popolo Del Tappeto da piccolo, o ancora quella sperimentazione di pensieri di 2001: Odissea Nello Spazio verso il brillante finale..
Eh! La musica questo può ed altro ancora: la colonna sonora della vita..
Un abbraccio.

il 12/09/2007 alle 13:49

legendola..mi ha dato la sensazione di trovarmi in 1atmosfera da sogno,cullata da dolci note musicali..
riesci a far sognare con i tuoi splendidi versi,MOLTO BELLA..
1abbraccio

il 12/09/2007 alle 13:57

leggendola..mi ha dato la sensazione di trovarmi in 1atmosfera da sogno,cullata da dolci note musicali..
riesci a far sognare con i tuoi splendidi versi,MOLTO BELLA..
1abbraccio

il 12/09/2007 alle 13:58

A me fa venire in mente La Compagnia dell' Anello

Magica.

Ciao
Ale

il 12/09/2007 alle 14:09

Bellissima Mati!! Mi fa pensare alla magia disneyana di Fantasia, alla materializzazione del suono. Davvero incantevole. Un abbraccio. M.

il 12/09/2007 alle 15:32

questa poesia perde qualche colpo...
ma... sei sempre brava
(non ti chiamo poetessa) .)-_-(.

il 12/09/2007 alle 18:42

Sei andato indieto nel tempo delle tue suggestioni e ne hai riscoperto le melodie più intense.
La musica ha un potere evocativo inimmaginabile, col suo volo ci conduce in universi paralleli, ma anche in mondi trasversali.
Grazie del tuo costante esserci, un caro abbraccio, mati.

il 12/09/2007 alle 23:29

E' nata all'improvviso, ascoltando un brano di un pianista rumeno di cui non conosco il nome, è stato come un balzo tra le note, ad inseguire emozioni.
Un caro abbraccio, grazie di cuore, mati.

il 12/09/2007 alle 23:38

Mentre la musica si offre a tutti con generosità, ognuno di noi in essa spazia e ritrova il mondo delle sue passioni e delle sue fantasie.
Grazie, Ale, del tuo passaggio, un caro pensiero, mati.

il 12/09/2007 alle 23:49

Nella magia dell'ascolto di una dolce melodia,lo spirito si esalta e viaggia su nuvole dorate in piena libertà.Cara Maty,sempre eccellente nel tratteggiare quadri poetici. Ti abbraccio. Dora

il 12/09/2007 alle 23:54

Note che si muovono nel nostro spazio, animate dai nostri sogni e desideri.
Ognuno dà ad esse l'armonia e la forma che sente dentro.
Un abbraccione e grazie del commento originale, mati.

il 13/09/2007 alle 00:02

ppermettimi di dirti che sei una spanna al di sopra di tutti in questo sito,spero quanto prima di poter leggere una tua raccolta...con affetto e stima infinita Julian

il 13/09/2007 alle 00:03

Ci voleva la musica per farti smettere...a saperlo prima!
Grazie di vero cuore, stanotte finalmente dormirò da donna!
Salutone, mati.

il 13/09/2007 alle 00:06

So che anche tu ti lasci andare alle emozioni della musica, quindi comprendi bene il motivo della mia ispirazione.
Nel tempo libero, se ci si lascia andare alla magia delle note, si ritrova l'energia che ci è sfuggita di mano durante il quotidiano.
Un abbraccione, buonanotte e grazie per il commento graditissimo, mati.

il 13/09/2007 alle 00:24

Mati è un crescendo di gran liricità... già sento quella magia. Grazie un bacione affettuoso nadi

il 13/09/2007 alle 00:25

Grazie per la stima che mi dimostri, ma sentiamoci tutti sulla stessa linea, dando spazio alla nostra voce con umiltà, come figli di un'unica passione.
Non ho raccolte, ho solo briciole di pensieri sparse su Ph, la casa che mi ospita già da due anni.
Un caro pensiero, Julian, e non assentarti a lungo, mati.

il 13/09/2007 alle 00:37

Nadia, se senti già la magia, vorrà dire che nel tuo cuore c'è tanta voglia di emozione!
Serena notte, grazie, un tenero abbraccio, mati.

il 13/09/2007 alle 00:43

carambola spichedelika di emozioni
olè
un besito

il 14/09/2007 alle 08:58

Esplosione di gioia nel ritrovarti, mille trilli di dolcezza tutti per te.
Grazie, bacione, mati.

il 14/09/2007 alle 16:04

Alla cara Maty..con un sottofondo musicle..rinnovo il mio caro saluto.Dora

il 14/09/2007 alle 18:38

Non c'è niente di meglio di un sottofondo musicale
quando si fa l'amore.. Meglio se classico, oppure gregoriano.. Questo mi viene in mente, e una grande serenità quando ti leggo, sempre.
Ti abbraccio, alcide

il 14/09/2007 alle 20:20

Fin dalle note del dondolio della culla, la musica è con noi, con le sue armonie di vita, di dolore, d’amore e d’infinito.
E' una fitta rete che ci avviluppa!
Grazie infinite, un abbraccio, mati.

il 15/09/2007 alle 16:25

La musica mi porta spesso ad unire cielo e terra, e in quei momenti non avverto più le differenze dei due mondi, perchè tutto si ovatta di una grande capacità immaginifica.
Grazie dello speciale commento, un caro pensiero, mati.

il 15/09/2007 alle 16:33

Un contesto musicale ha vibrazioni intense che muovono a situazioni fantastiche in cui calare le personali emozioni.
Tu, con estrema sensibilità artistica e d'animo, hai colto le particelle ritmiche dei miei versi e le diffondi in aria come fossero tue note originali.
Grazie per l'ampia capacità del commentare e per la disponibilità ad entrare dentro le parole con un impegno davvero eccezionale.
Un saluto, mati.

il 15/09/2007 alle 23:38

la nagia del suono. io non posso farne a meno, e poi "accordi strappati...crescenti in libertà" è l'intuizione del musicista che visionario immagina il suono. cioè questo pare a me. bellissima mi inchino al tuo suono.

il 16/09/2007 alle 03:27

E tu aspetti che io prenda il mare per scrivere di musica? Ora mi sono arrabbiata e ti commento quando mi passa! :)

il 16/09/2007 alle 16:06

Inchiniamoci insieme alla musica e alla gioia che mette nel nostro cuore, quando riusciamo a tramutarla in emozioni e a descriverla in versi d’anima.
Ti raggiungano il mio vivido grazie e il mio pensiero, mati.

il 16/09/2007 alle 19:54

Se è una rabbia poetica avrà una dolce melodia! Scrivila presto e passerò io da te.
Un sorrisone sulle ali del mio grazie, mati.

il 16/09/2007 alle 19:58

Musica, poesia universale. Fai piangere e sognare il cinese e l'africano. Senza parola parli l'antica lingua di ogni mondo al mondo intero. Mati, grande interprete.
Note dorate,
daniela

il 22/09/2007 alle 16:03

Ricordi la musica della tua conchiglia?
Anche quella ha note infinite che si espandono d'intorno...mati

il 22/09/2007 alle 16:26

E' un doloroso ricordo, ora che tutto tace... Forse dovrei ricominciare ad ascoltarlo. Mi hai fatto un commento psicoterapeutico!

il 22/09/2007 alle 16:34

Ottima capacità descrittiva.
Piaciuta.
Fiore
*****

il 02/10/2007 alle 22:40

Lieta del tuo arrivo tra le mie parole.
Un vivo ringraziamento, mati.

il 02/10/2007 alle 22:58