Pubblicata il 30/08/2007
Appoggia il tuo capo stanco
e dormi.
Le tue palpebre socchiuse
si aprano su cieli felici,
siano tue le gioie più colorate..
è l'ora del riscatto,
sogna, fragile creatura!
Il mondo adesso è tuo,
dispiega le tue ali..
abbandona la paura..
è l'ora della vita!
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

Grazie. Al di là dei versi meravigliosi queste parole
hanno per me un significato enorme. Colgono un momento della mia vita e, leggendoli più volte, stanno infondendo in me una forza che neppure immaginavo per far fronte al muro che mi si para innanzi.

Penso che, per chi scrive versi, questa debba essere una delle cose più belle.

Di nuovo grazie e complimenti per la squisita fattura della poesia: un gioiello incastonato nel cuore di una mente

il 30/08/2007 alle 16:10

Bella, droghina carina non prendere la polverina.

il 05/09/2007 alle 18:24

non credo di meritare tanto.. mala felicità che provo ora è tutta per te e per la tua vita rinnovata in parte da queste semplici parole. Un abbraccio.

il 07/09/2007 alle 17:00