Pubblicata il 21/08/2007
Negli spicchi dei giorni
consumi i tuoi ricordi
esercizio meccanico
di logorati amplessi
pensieri altalenanti
incerti sbocchi di umori
nelle albe di latte
se lenta illanguidisce
nella tua alcova la luna.
Chissà se mi hai pensata
se ancora mi aspetti se
ti morde ancora la carne
il mio nome …
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

mi piace la forte sensualità....brava voto 5,ciao usignolo

il 21/08/2007 alle 11:59