Pubblicata il 29/06/2002
Chiostri
in voi si espande
anima d'orante.
Nel silenzio
di lucido legno
echeggia,
tra sensi spenti
e calme fiamme
di aperto occhio
trascendente,
musica per corda
vibrante di spirito
anelante
a mistero di
malinconica pace.
E nelle vetrate
assorbita luce
muta,
attraversando
umani occhi,
in sentimenti
d'attesa, intima
brezza d'un secolare
albero autunnale.
Ed è la domanda
privata d'ansia,
nel tramonto
incerta lode
verso l'alba.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

sai che è veramente bella questa tua? Complimenti. salsedine

il 29/06/2002 alle 22:08

Magnifica, Blue! Mi hai ricordato visite fatte alle varie Certose, o all'eremo di S.Francesco. L'ultima strofa è bellissima! (non solo quella, ovviamente...)
Ciao
Axel

il 29/06/2002 alle 22:43

... tutto tace nell'ora del tramonto
e s'ode un canto d'improvviso
è la voglia di far parte di qualcosa
per chi creda esista un paradiso

Luigi

il 30/06/2002 alle 01:10

Questa poesia ha la splendida capacità di portarti "dentro", nel cuore del chiostro e nel centro dell'anima, nel raccoglimento spirituale del luogo e dell'autore. Veramente bravo, Blue.
Un saluto.
Max

il 01/07/2002 alle 13:06