PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Utente eliminato
Pubblicata il 11/07/2007
aggrappati ad un sogno
stringevamo le nostre mani
e insieme fantasie
diventavano realtà.
il piccolo nido, le dolci risate, la nostra passione
il frutto d’amore
stringo ancora le tue mani, vorrei scaldarle
impotente ti guardo
il tuo sorriso è spento
piango
ti amo come la prima volta
non ascolti
ti amo
inerte
ti amo
parlami
è sconforto
ti odio
non puoi farmi questo,
non devi !
ho urlato al mondo
voglio darti tutto, tutto!
il mio respiro è per te
è per te
amore mio
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

Parole scolpite, come colpi inferti nel cuore.
Un'altalena di sensazioni, manca ti strozzo, con quello capirebbe che deve smetterla di farti piangere.

Rosanna

il 12/07/2007 alle 23:04

Sei entrato in profondità che dirti, innanzi tutto bravo! e poi mi sento di dirti di continuare a scrivere o descrivere queste sensazioni che sono vere e si sentono molto nella lettura delle tue parole.....

Tempo Energy Tempo

.......ci vuole tanto tempo......

carlito

il 12/07/2007 alle 23:58