Pubblicata il 22/06/2007
Ci sono notti dove mi perdo
nel suono del sitar,
nel profumo dell’incenso.

Ci sono notti dove mi perdo
nel blu profondo,
nelle stelle dipinte.

Ci sono notti dove il sole e la luna
si confondono e
notti dove la mia mente confusa
ritrova il suo mare sereno.

Ma non ora, non questa.
Quando il cuore e la mente non si comprendono
e viaggiano
su binari separati.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

molto bella algiz,ciao

il 22/06/2007 alle 15:48

La notte è la sorgente del pensiero e della poesia. Bellissima veramente. Ciao.

il 22/06/2007 alle 16:29

Il contrasto che è degli ultimi versi, completa il tutto e la rende molto bella; complimenti

il 22/06/2007 alle 18:41

e sono notti che pesano....molto bella..un abbraccio,Chiara

il 22/06/2007 alle 21:14