PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 13/06/2007
Incantata di tale meraviglia
come fresca brezza salata
come umida trasparenza
che scivola sulla pelle
Come sguardi cristallini
che nel mio migrare
ritrovo sempre appesi alle ciglia

Turbinio di certezze e paure
in questi battiti che girano
tintinnio di sillabe
...tic...tac...tic...tac...
-suono muto e vuoto
non parla eppur si fa sentire-

Spingere la vita verso le stelle
e capovolgere la formula dell'Infinito
...mi intorbido del nulla...
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

ahse si potesse davvero capovolgerle tante formule che purtroppo ci impongono...bella e vera complimenti

il 14/06/2007 alle 11:57

Grazie poeta per aver apprezzato i miei versi!
...ricorda comunque che volere è potere!
...anche se a dir la verità se si pensa che bisogna rispettare chi ci sta intorno cade anche questa formula...mah...ve bè...restiamo in sospeso, che forse è meglio!
Un caro saluto e grazie ancora per il tuo passaggio! ;)

il 14/06/2007 alle 12:16

bella la vita accanto al luccichio delle stelle

il 21/08/2007 alle 14:00

Ciao stellina! Grazie per il tuo passaggio!
Si, è bella la vita accanto al luccichio delle stelle, soprattutto si ti trovi di notte in mezzo al Pacifico, dall'altra parte del mondo! Assolutamente da provare! ;)
A presto,
Samy

il 21/08/2007 alle 14:35