Pubblicata il 01/06/2007
Ho ascoltato la pioggia cadere

Piano

Ricordi forse angosce
segrete rivela
un cielo di maggio sfigurato

Ancora
voglia di piangere
mescolarsi alla pioggia
divenire niente
e lei

Sparire
perché è più facile
se non ci sei

Ma poi
la pioggia smette di cantare
divenuta opaco ricordo
di roccia bagnata

E io ancora qui
e i miei problemi
paure incertezze

e l'accecante sogno
di volare
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

All'inizio scura come il cielo quando piove, ma alla fine si vede la luce accecante del "sogno di volare".
Molto bello "un cielo di maggio sfigurato".
Complimenti.
Alessia

il 26/03/2008 alle 00:44