PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 26/04/2007
Il passo, lento
compone una nenia
sul pentagramma del silenzio.
Cammino, solo
cercando tra me,
tra i miei perché
il bandolo della matassa
del destino.

Il buio, crivellato
dal canto dei grilli
ha una luce che solo lo spirito
può vedere.

E sulla riva del fiume
come una donna nuda
sta stesa la luna.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Mi piace moltissimo la tua poesia, scritta con parole semplici che esprimono concetti profondi. Molto bello "il buio, crivellato dal canto dei grilli ha una luce che solo lo spirito può vedere". Merita un bel voto. Ciao

il 26/04/2007 alle 23:29

grazie per il tuo passaggio e il tuo commento. mi fa piacere che abbia lasciato qualcosa.
ciao

il 27/04/2007 alle 12:10

Il tuo passo lento e solitario si raccoglie nella tua intimità e si fa luce d'anima.
Un saluto, mati.

il 27/04/2007 alle 16:45