Pubblicata il 14/06/2002
Roma non mi era
mai sembrata così bella
mentre la passeggiavo
muto, bagnato di Luna.

Eterna la mia rassegnazione,
non la città, non la storia,
cremisi di paziente umiliazione,
gloria d’indelebili silenzi.

Conserva a me il ricordo
di questa sera. Magna ***** cura,
le dicevo, ti sarò vicino.
Semper. Ora per me, adesso.

Roma non mi era
mai sembrata così bella.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Tenera e malinconica. Ma molto bella e viva, di sensibilità umana.
ciao.
Max

il 14/06/2002 alle 19:05

complimenti...
M'

il 14/06/2002 alle 19:46

sembra una canzone....buona però...
ciao salsedine

il 15/06/2002 alle 22:19

Grazie 1000!

il 16/06/2002 alle 00:34

Per quel poco che ho visto in una sera... mi fai venir nostalgia!
Voglio tornarci, ma non per una notte... Bravo

il 15/07/2002 alle 23:47