Pubblicata il 03/06/2002
Cerca di dormire
rilassati............

ricordi tua madre?

Le sue carezze?

Il suo seno?

Ricordi tua madre?

Saró io guardiano
su di te.

Dormi.

Sogna tua madre.

Dimentica
ieri....
oggi...
domani....

i tuoi dolori
vecchi amori....

rilassati.

Saró io di te
guardiano per sempre.

Ieri é andato....

come l'accaduto...

dormi.

Rilassati
tutto é passato
io ti proteggeró.....

sempre......

mio Io.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Dolcissima, Antonio, forse un po' diversa dalle tue solite, ma molto molto bella!
Ciao!
Axel

il 03/06/2002 alle 18:47

Pienamente in sintonia con axel. Lascia un leggero velo di tristezza (piccolo piccolo eh??)
ma è molto dolce.
cìà
M'
;-)

il 04/06/2002 alle 09:32

grazie axel, era cosí l'altra sera, non riuscivo a leggere pensavo a mia madre e alle tristezze che ti prendono a volte e a persone amate che non ci sono piú........e farsi forza.
ciao.

il 04/06/2002 alle 10:24

certo, piratastro hai ragione il velo di tristezza é piccolo ormai, come ero piccolo io quando persi mia madre, peró ti rimane(fortunatamente)dentro sempre la gioia nel poter ricordare con tristezza chi ti ha amato e chi hai amato.
ciao e un caro saluto.

il 05/06/2002 alle 11:17

Comincio da questa Antonio (è la più breve). Scherzo. E' vero che preferisco la sintesi, ma è solo perchè non so scrivere "lungo".
Da questa, perché è veramente bella: per come è scritta (ha tutta un suo ritmo esemplare), per la sensibilità matura che esprime, per quel passaggio "come l'accaduto" di grande espresività poetica.
Un caro saluto.
Massimo

il 05/06/2002 alle 16:58

grazie Max, sentire che molti ti condividono, aiuta
molto a superare momenti (fortunatamente solo momenti) di tristezza che prendono prima o poi un pó tutti. fortunatamente dopo la tempesta c'é sempre la quiete. sará tempesta di nuovo? tiriamoci sú il morale; passerá!
ciao amico e grazie.

il 17/06/2002 alle 12:42