Pubblicata il 23/02/2007
E mi ritrovo qui
Proprio così
A pensare al nostro amore,
al nostro primo attimo insieme
te lo ricordi?
Ci parlavamo negli occhi un mondo perfetto
Perfetto perché costruito da me e da te,
come bambini nella sabbia a costruire sogni
a toccarci le mani
a comunicarci silenzio
a viaggiare in una bolla di sapone
sopra ai nostri oceani di battiti di cuore
eccomi qui a parlare con te
ora che è finita
e a chiedermi un perché
anche se so già che non c è.
Te lo ricordi?
Quando ti chiamavo nel silenzio di uno sguardo
E quando ascoltavamo le poesie del nostro cuore
Ci prendevamo per mano e ci allontanavamo
In un attimo che dura un eternità
E mi ritrovo qui
A parlare con te
ora che è finita
E a chiedermi un perché
Anche se so già che non c è.
C è chi dice perché è finita
Ma io non so
Ora che ho paura nel vederti
Ma muoio se non lo faccio.
E da lontano ti saluto
Sperando che quel mondo non sia distrutto
E da lontano ti saluto
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

ogni storia importante sembra avere inizialmente le sembianze di una favola..e poi?poi...ad un tratto si spengono le luci,la favola non gira più e ti ritrovi solo un mare di ricordi,che dovrari (consiglio) depositare in una parte del tuo cuore e lasciarli lì...
1saluto crodina

il 23/02/2007 alle 13:51

grazie mille...ti è piaciuta questa poesia?

il 24/02/2007 alle 14:48

grazie mille x il commento...ti è piaciuta poi la mia poesia?

il 24/02/2007 alle 14:48

certo che mi è piaciuta..altrimenti nn commentavo,no?

il 24/02/2007 alle 18:21

grazie...è ke è la prima volta ke faccio leggere le mie poesie e mi espongo...così mi fa piacere sentire gli altri cosa ne pensano...

il 24/02/2007 alle 18:31

I perchè, i desideri negati e i ricordi affiorano con intensità e procurano mille emozioni, mentre il cuore sta nel suo cantuccio, quasi impaurito.
Hai espresso bene ciò che senti dentro, ciao, mati.

il 27/02/2007 alle 11:45