Pubblicata il 02/06/2002


Piccola Hawa,
occhi di bimba smarriti nel terrore,
divincoli l'ambrato corpo
seguendo una danza arcaica
di 40 paesi lontani.
Mani" fredde"
ti spogliano completamente
ti legano,
immobilizzata nella premessa
futura giovane promessa.
Considerata istinto impuro,
privata della tua essenza
dolorosa consuetudine,
infibulata
per non esser emarginata.
Estirpate le tue labbra
con casuali strumenti,
spine d'acacia nella tua linfa
chiudono per sempre
la gioia di esser donna.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

E' una delle cose più atroci che l'uomo abbia potuto inventarsi nella cecità di riti religiosi che dovrebbero essere aboliti, perché l'ignoranza dell'uomo è il peccato più orrido. Il bello che tante cretine "occidentalizzate" ancora difendono il valore di questo rito, ma il masochismo è sempre stata, come cultura del dolore, l'essenza di troppe religioni.
Giusto e bello l'omaggio che hai dedicato a quelle povere bimbe spaurite e dolenti
Ciao! Axel

il 02/06/2002 alle 11:25

Complimenti, sei riuscita a farmi star male.

il 02/06/2002 alle 13:03

condivido il pensiero di axel e degli altri.
l'assurditá di cosí dissacranti riti pseudo religiosi tradizionali verso delle poveri innocenti anime, mi fa venire il voltastomaco. assurditá nel nome di Dio.
l'ONU e tutte le associazioni per i diritti dell'uomo dovrebbero denunciare apertamente certe pratiche
che degradano al ruolo di oggetti da estirpare delle parti del corpo che madre natura ci ha donato per darci in tutto il dolore che la vita comporta, degli attimi di piacere per non rimanere anonimi.
povere donne; viaggeranno per tutta la vita con un preservativo cha va dalla testa ai piedi. assurdo.
le tue parole sono molto struggenti.
ciao.

il 02/06/2002 alle 18:10

Di grandissima rilevanza l'intenzione con cui hai affrontato questo tema e di notevole sensibilità il modo in cui l'hai affrontato.
Importantissima "denuncia" che si arricchisce del sentimento soggettivo di offesa e di violazione del proprio essere intimo.

il 02/06/2002 alle 19:29

Sono così pieno di ammirazione nei tuoi confronti in questo momento da saperti dire solo che una tua semplice carezza sulla fronte di tutte le Hawa di questo vile mondo saprebbe restituire loro l'essere donna completamente e per l'eternità...
e una tua semplice carezza sulla fronte del mondo lo renderebbe il paradiso...
Grazie. Fili.

il 12/08/2002 alle 16:02