PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 15/02/2007
E

E te lo strapperei a morsi
quel fiore fra i capelli
quella spiga tra le labbra
quel tuo cuore pulsante e succoso

Se solo confessassi
di avermi confiscato l'anima

E stringerei il filo
con un colpo secco
legato a queste vene

Se solo potessi avere
la garanzia di godere
dei tuoi sguardi all'infinito

E trapanerei le tue mani

Se solo sapessi
che sarebbero attraversate
dai miei sorrisi

E filtrerei il tuo sudore
le tue lacrime
ed i tuoi respiri

Se solo riuscissi
ad assorbirti e metabolizzarti
alla maniera del pitone
quando ingordo
sceglie una preda troppo grossa

alla maniera dell'amore folle
che prevade
su questi occhi emozionati
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

devo confessarti che non so se mi suona tutta bene(in senso musicale intendo)...ma certe immagini sono bellissime..anzi tutte ..c'è proprio tanta passione,complimenti

il 15/02/2007 alle 23:16

Belle immagini, ci si immerge leggendola.
CIAO ZUCCHERINO

il 16/02/2007 alle 10:47

molto passionale..un caldo abbraccio Giusy

il 18/02/2007 alle 01:40