PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 29/01/2007
Testa o croce?
Croce, che por/ti amo
da quando sento la tua voce
e tento di risalire, con l'amo,
alla tua foce
o alla corrente: un po' drago,
un po' serpente,
ma è più facile che la mela
passi per la cruna dell'ago
che s'ammaini la mia vela
che cerca per mari
- i tuoi occhi straordinari -
e per monti
- dove li nascondi? -
l'ebbrezza che curi
la nostra stranizza d'amuri.
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (2 voti)