Non c'è scampo

Non c'è scampo
Pubblicata da PoeticHouse Martedì, 16 di Gennaio del 2007

Ogni tanto ritorni ad offrirci i tuoi pensieri, quelli che volteggiano nell'aria della poesia e che lasciano tracce intense di te e del tuo sentire.
Un caro pensiero, mati.

il 17/01/2007 alle 12:15

Graaaaazieeeeeee....ormai entro di rado...ma ti penso sempre.Grazieeeee e baciuzziiiiiiiiii

il 17/01/2007 alle 19:07
La città langue
notte fonda
mi approprio della vita di una carta in volo
solitudine.


sul viale
semafori
il giallo lampeggia
su pozzanghere.

- i miei passi -

apro un varco nel silenzio
col tacco
e lo richiudo con la punta del piede.

- i miei passi -


cani randagi mi passano accanto
ho 29anni - nelle mani una birra
vuota.


sta per levarsi una folata di vento
lo sento
s'accende una luce in un palazzo
vorrei tirare un calcio a quella
lattina
ma la guardo soltanto
e avanzo.

lattina - dietro

impulso di fumare
una sigaretta
(colpetto sotto al pacco
ne escono due - ne scelgo una
la prendo
tra le labbra
frugo nelle tasche strette
un accendino
plastica - mano
lo prendo)

-mi fermo-

non ho sigarette

- mi passa accanto un uomo in bicicletta -

La luna è piena
Il cielo non offre appoggi di nuvole
O di stelle.
La luna è piena.

Non c'è scampo.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)