Pubblicata il 29/12/2006
gli adulti non piangono
nascondono gli occhi umidi
dietro occhiali da sole
soffocano i gemiti
con nodi di cravatta
pensieri tristi
verso un tempo che non c'è mai
il passo incerto
coperto
da duri stivali
e grandi spalle stanche
dentro giacche su misura
poi la sera dentro al letto
si nascondono dai pensieri
e più è pesante la coperta
più profondo il loro sonno
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Quella che pare forza diventa così un atto di estrema debolezza e da lì l'anima ne esce triste ed affranta.
Auguroni di Buon Anno, mati.

il 29/12/2006 alle 11:15

...Quanto saggi, son gli occhi di ...questo bambino!
Io...ne avrei paura...
Bravo!

il 30/12/2006 alle 02:07