Pubblicata il 24/05/2002
Risate... le sento da lontano, e
risuonano nella mia mente come
assordanti tamburi che, con me,
non c'entrano nulla... che mi escludono
da una gioia che non sento mia.
Forse perché non so fingere in un mondo
in cui tutti fingono... perché non so ridere
in un mondo così triste
e vivo scrivendo i miei pensieri su pezzi di carta per liberarmene... per liberarmi e sentirmi normale, finalmente in pace.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)