Pubblicata il 07/10/2006

E’ sempre immobile il cielo
nel suo eterno letto di astri
a guardare inerme
l’alternanza degli eventi.
Della notte
impassibile al suo grido
e di nero
si veste l’incuranza vitale
nelle ostili evenienze.
Risoluto architetto
d’alieni progetti
distanti un sospiro
dalle ambite speranze del tempo.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Una chiusa fantastica che sembra spegnere ogni speranza.
Un ciao
Cesarso

il 08/10/2006 alle 18:08

Eppure sono convinta che tra cielo e terra c'è corrispondenza di sentimenti.
Forse è difficile trovare il punto di contatto.
Un saluto, mati.

il 08/10/2006 alle 18:59

buon natale

il 21/12/2006 alle 19:21