Pubblicata il 22/05/2002
Ti sogno uomo che non esisti ancora...

Ti sogno a me vicino
al risveglio del mattino
mentre preparo la cena o guardo la tv
viver con te l'estate che non ho piu'

Ti sogno uomo che non esisti ancora...

Ti sogno spensierato
senza vincoli o convenzioni
ne orari ne rotture di "coglioni"
libero dal tuo passato
felice come fossi appena "nato"

Ti sogno uomo che non esisti ancora...

Ti sogno giungere a me
con un fiore in mano
al braccio camminar per la via
baciarmi appassionatamente
laciarmi senza fiato
sentirti sussurrar
"t'amo amor mio incontrastato"


Ti sogno uomo che non esisti ancora...

Qui il sogno si e' spezzato
e' il mattutin risveglio ho ritrovato
pensieri maliziosi insinuan la mia mente
io t'amo gia' segretamente...

oh...uomo che non esisti ancora





  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Bella Leila, l'intercalare di "Ti sogno uomo che non esisti ancora... " è un felice rammentare il tuo desiderio, trovo che stia benissimo, all'inizio di ogni strofa, che sono tutte belle, forse, unica pecca, quel "coglioni", che in una poesia potevi forse rendere in altro modo, anche se in effetti... è d'effetto e in rima.
Ciao, auguri perché si avveri il sogno...
Axel

il 22/05/2002 alle 13:37

... uomo dei sogni forse ti ho incontrato
forse guardavo in un cielo stellato
forse mi hai sorriso ed io non ti visto
ma non rinuncio a crederci
e ti accorgerai che io esisto

carinissima Leila

Airon

il 22/05/2002 alle 19:42

Caro Airon grazie per leggermi sempre.

il 22/05/2002 alle 19:58

ciaoooooooooo certo che mi ricordo di te... grazie per avermi letto.... d'effetto tu dici? mah.....non saprei, sai io scrivo principalmente per me....sono solo i miei pensieri... Un bacio ciao Betty

il 22/05/2002 alle 21:54

Parole sante caro Edo, proprio parole sante..... Ciao Betty

il 26/05/2002 alle 17:11

Parole sante caro Edo, proprio parole sante..... Ciao Betty

il 26/05/2002 alle 17:13